Come stimolare le ortensie a cambiare colore, i trucchi necessari

È possibile stimolare le ortensie a cambiare colore in base ad alcuni astuti trucchi: tutto dipende dall’acidità e dall’alcalinità del terriccio.

cambiare colore ortensia
Orchidee di vari colori (Pixabay)

È possibile stimolare le ortensie a cambiare colore in base ad alcuni astuti trucchi: tutto dipende dall’acidità e dall’alcalinità del terriccio. Fiori chiari? Fiori scuri? Preferite una bella ortensia blu e viola, oppure una dai colori candidi, magari rosa o bianca? Bè, grazie ad alcuni accorgimenti potrete decidere voi il colore di questo meraviglioso fiore ornamentale.

Non si tratta del terriccio in sé, quanto del grado di acidità o di alcalinità che questo possiede. In base a nutrienti che diamo, possiamo modificare tante cose. Ogni anno, potremmo dare un colore diverso alla nostra bella pianta. Sembra magica, eppure è proprio così. È queso l’incanto della natura. Vediamo cosa fare.

Potrebbe interessarti anche → Come si conservano i ciclamini per farli rifiorire l’anno dopo

Ortensie di colore diverso ogni anno, come trasformarle

trucchi colore ortensie
hydrangeas colore blu-viola (Pixabay)

Naturalmente, il segreto della trasformazione è la pazienza. Un’ortensia non cambia colore da un giorno all’altro, ma per attuare la trasformazione ci vogliono mesi. Solitamente, il processo più semplice prevede una trasformazione da tonalità chiari a quelle più scure, piuttosto che viceversa.  Questo perché, una volta acidificato, il terreno fa più fatica a tornare basico.

Le più difficili ortensie da colorare sono quelle bianche, queste, essendo neutre, più difficilmente si fanno ingannare. Tuttavia, anche in questo caso, possiamo costringerle a cambiare colore, magari non in tonalità scure, ma almeno farle prendere sfumature rosa o gialle. Ecco come agire per attuare la trasformazione.

Si tratta di procedimenti davvero semplici, basta alcalinizzare o acidificare il terriccio nel quale si trova la pianta. Per ottenere una colorazione rosa, occorre distribuire sul terreno della calce agricola. La calce va messa vicino al fusto, in modo tale che la pianta la possa assorbire celermente. Gettare 200 grammi per ogni metro quadro.

È una questione di proporzioni, anche in base al vaso nel quale s tiene l’ortensia. Vuoi un’ortensia blu o viola? Allora, posizione della lana di acciaio accanto alle radici. Attenzione, però, a non rovinare le radici. Altra trasformazione, una variante di blu, si può ottenere mescolando acqua e solfato di alluminio e irrigare regolarmente.

Potrebbe interessarti anche → Geranio in vaso, come curarlo e con quale frequenza innaffiarlo

Il solfato di alluminio di vende pastiglie, ma si versa sol nel caso in cui il terreno abbia un PH inferiore ai 5,6, altrimenti la pianta potrebbe risentirne. Infine, per scurire i colore dei fiori in modo efficace, basta spargere i fondi di caffè nel terreno, oppure chiodi d ferro, anche se questo procedimento è più lungo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.