Risparmiare sulle bollette senza morire di caldo: il condizionatore da acquistare

In estate, date le alte temperature, è difficile fare a meno del condizionatore, ma se si vuole risparmiare sulle bollette bisogna acquistare quello giusto.

condizionatore risparmio energetico
Condizionatore moderno (Pixabay)

In estate, date le alte temperature, è difficile fare a meno del condizionatore, ma se si vuole risparmiare sulle bollette bisogna acquistare quello giusto. Per quanto riguarda il risparmio energetico, e ovviamente i costi sulle bollette, l’utilizzo di un buon condizionatore moderno è fondamentale. Un condizionatore di classe superiore, unito ad alcune accortezze, possono farci risparmiare molti soldi.

Quando il caldo estremo, come quello di questi giorni, ci spezza il fiato, è impossible rinunciare all’aria fresca del condizionatore. Un ambiente fresco è importante per stare sereni, per lavorare bene o anche solo per rilassarsi, senza sentire addosso l’afa tremenda. I condizionatori di nuova generazione, a risparmio energetico, cercano di venire incontro al nostro portafoglio e, allo stesso tempo, di non avere troppo impatto sull’ambiente.

Potrebbe interessarti anche → Diabete in gravidanza, lo studio che sconcerta: “Rischio elevatissimo”

Il condizionatore giusto da acquistare per risparmiare energia

risparmio bollette condizionatore
Ambiente fresco con il condizionatore (Pixabay)

I condizionatori più datati presentano dei problemi, consumano maggiormente, incidono sull’ambiente e rinfrescano con più fatica la casa. Se pensiamo che i condizionatori di classe A di dieci anni fa, che oggi sono stati declassati alla classe D, possiamo capire il balzo tecnologico che è stato fatto. I condizionatori di classe A moderna, a risparmio energetico, sono tutta un’altra cosa.

In particolare, i condizionatori a risparmio energetico sono in grado di ridurre il consumo energetico, farci risparmiare sulle bollette e impattare meno sull’ambiente. Un macchinario a risparmio energetico di classe A+++ promette una grandissima qualità, sia per l’aria fredda che per quella calda. Quindi sia sia in estate che in inverno.

Se i consumi effettivi sono riconducibili alla potenza, al tempo di accensione, alla classe energetica e al luogo dove è posizionato l’apparecchio, la classe A+++ di oggi promette gran risultati. La tariffa media dell’energia è di 0,25 euro per kW/h da moltiplicare per il consumo del condizionatore istallato.

Potrebbe interessarti anche → Frutta e verdura contaminata? Arriva il kit per capirlo subito

Se si fanno due calcoli, si può risalire facilmente al consumo annuale e al costo delle bollette che si dovranno pagare di mese in mese. Oggi investire su un condizionatore a risparmio energetico diventa sempre più vantaggioso. Tra l’altro, è possibile controllare tutte le funzionalità del condizionatore tramite Wi Fi, quindi direttamente sl telefonino. Ci sono anche detrazioni fiscali IRPEF e IVA agevolata per l’acquisto del condizionatore  a risparmio energetico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *