Acqua di cottura delle uova: ecco perché non buttarla

Dopo aver bollito le uova gettate via l’acqua di cottura? Farlo è un grosso errore, può essere infatti riutilizzata in modo davvero utile, vi sveliamo come.

Non buttare acqua di cottura delle uova
Bollire uova (Collage screen da Facebook)

In molti non sanno che l’acqua di cottura delle uova contiene delle proprietà molto importanti ed è per questo motivo che buttarla è un grosso errore. In automatico quando si cucinano le uova buttiamo l’acqua nello scarico del lavello, in realtà può essere riciclata per diversi scopi utili.

Oggi vi sveliamo come utilizzarla per la cura del vostro giardino, saranno tantissimi i benefici per le vostre piante, le loro foglie e anche per il terreno. È particolarmente utile anche per tenere alla larga gli insetti, un dettaglio che di certo non può essere sottovalutato, specie per quelli più fastidiosi.

Essendo l’acqua importantissima prima di gettarla via è sempre un bene chiedersi se può essere utilizzata in altri modi. Quella usata per la cottura degli alimenti può essere sempre utilizzata per altri scopi. Nei successivi paragrafi vi spieghiamo perché non dovete mai buttare l’acqua di cottura delle uova e come potrete riutilizzarla.

Ecco perché non bisogna mai buttare l’acqua di cottura delle uova

acqua di cottura delle uova non buttarla
Uova bollite (Screenshot da Facebook)

L’acqua utilizzata per bollire le uova è ricca di preziose proprietà che possono apportare notevoli benefici alle piante, tra le varie cose le farà rinvigorire. Potete usarla per l’irrigazione, senza però esagerare dal momento che contiene quantità elevate di minerali e calcio che potrebbero anche danneggiare i vostri bellissimi fiori. Utilizzatela quindi solo una volta al mese per innaffiare le piante, sia quelle da esterno che quelle da interno, fungerà da fertilizzante naturale.

Potrebbe interessarti anche: Patate, perché non buttare l’acqua di cottura

Essendo ricca di calcio l’acqua delle uova rinforza le radici e mantiene un ottimo equilibrio del pH del terreno, in questo modo il fusto delle piante crescerà in modo vigoroso e forte. È fondamentale far raffreddare completamente l’acqua prima di utilizzarla in giardino o per le piante che si trovano dentro casa, il calore potrebbe infatti arrecare grossi danni alle radici e al terreno. Inoltre, l’acqua di cottura delle uova è anche un incredibile ed efficace repellente per tutti gli insetti.

Questo tipo di acqua può essere utilizzata durante tutto l’anno, soprattutto durante la calda stagione estiva perché a causa delle alte temperature le piante necessitano di maggiore idratazione e attenzioni. Per assicurare il giusto apporto di sali minerali e vitamine l’acqua deve essere ricca di nutrienti. Utilizzando quella in cui avete bollito le uova sarà sufficiente una quantità bassissima per per nutrire le radici adeguatamente.

Potrebbe interessarti anche: Mai buttare l’acqua di cottura del riso, utile per tante alternative sbalorditive

Prima di utilizzare l’acqua di cottura delle uova per la cura del giardino e delle piante assicuratevi però di non aver aggiunto sale durante la cottura. Ci sono infatti alcune piante che non lo sopportano, in alcuni casi i danni potrebbero essere addirittura irreparabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd