Hai questi sintomi? Allora fai attenzione perché potresti soffrire di sinusite!

Molto spesso può capitare di accusare dei sintomi senza riuscire a individuarne l’origine, ecco perché è importante che tu riconosca quelli correlati alla sinusite. 

sinusite
Donna che soffre di sinusite (Pinterest – curapelanatureza.com.br)

La sinusite è un disturbo che può comparire in qualsiasi periodo dell’anno, anche se in estate può essere più frequente a causa dell’aria condizionata.

Si tratta di un’infiammazione della mucosa che interessa i seni paranasali, il cui sviluppo può essere la conseguenza di un raffreddore o di altre problematiche. Ma come fare per riconoscere la sinusite? Sono questi i sintomi a cui devi fare attenzione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Sinusite: cosa fare con l’alimentazione per alleviarne i sintomi

Che sintomi porta la sinusite?

sinusite
Sinusite (Pinterest – nonsprecare.it)

L’estate non è la stagione che cura tutti i mali, anzi. Non è infatti detto che in questo periodo non si possa andare incontro ad alcuni malesseri. Gli sbalzi di temperatura in questa stagione sono di sicuro più frequenti, a causa del contrasto caldo-freddo dovuto alle temperature calde esterne e alle temperature magari troppo rigide interne. Abbiamo infatti già visto come l’aria condizionata sia in grado di causare alcuni disturbi e tra questi vi è proprio la sinusite.

Questa infiammazione può avere diverse cause che sono riconducibili a un’infezione batterica o virale oppure a un’allergia. Può essere inoltre acuta se si conclude nell’arco di 30 giorni oppure cronica se i sintomi si protraggono per un periodo più lungo. Si tratta di un problema che presenta un’incidenza del 5-10% sull’intera popolazione in Europa, ma che può essere individuata, e quindi trattata rapidamente, se si presta attenzione ad alcuni sintomi.

La prima cosa che devi riconoscere è se accusi o meno un dolore al volto, che può intaccare le guance, la mascella o gli occhi. Se poi effettui dei movimenti rapidi con la testa oppure se eserciti una certa pressione sui seni paranasali allora il dolore può diventare più acuto. Ma esistono tanti altri sintomi che potrebbero indicare una sinusite in corso, come ad esempio il mal di denti o mal di testa, alitosi, debolezza, febbre, secrezione giallastra-verde, affaticamento, naso chiuso, eccessiva lacrimazione delle palpebre, tosse, raffreddore, e riduzione di gusto e olfatto.

Se poi avverti un dolore alle orecchie, allora significa che il naso respira male. In questo caso  la tuba di Eustachio si è riempita di muco causando quella fastidiosa sensazione di orecchie tappate. Questi sono i sintomi della sinusite acuta, ma se invece diventa cronica? Allora è molto probabile che accuserai sintomi più gravi quali attacchi di ansia, problemi alla vista, meningite, coaguli di sangue, trombosi del seno cavernoso, aneurismi, ascesso cerebrale o epidurale, cellulite periorbitaria od orbitaria, ecc.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Sinusite cronica: cause, sintomi, fattori di rischio e cure

Come hai visto i sintomi che indicano la presenza di sinusite sono molto vasti e alcuni di questi anche molto fastidiosi. Ecco perché è importante individuare il problema fin da subito per riuscire a trattarlo immediatamente e nel migliore dei modi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *