Attenzione all’aria condizionata, perché può causare questi disturbi

L’aria condizionata è una macchina che in estate può essere di grande aiuto, è infatti in grado di alleviare il caldo e l’afa refrigerando gli ambienti, però può diventare anche una minaccia quando provoca questi disturbi.

macchina refrigerazione
Aria condizionata (Pinterest – viverepiusani.it)

Il caldo diventa sempre più insopportabile anno dopo anno e ora che l’estate è appena iniziata cominciamo a rendercene conto. Per questo la maggior parte di noi si è attrezzata installando in casa l’aria condizionata, una macchina termica in grado di regolare la temperatura di una stanza in base alle nostre esigenze.

Nonostante sia senz’altro in grado di offrirci sollievo dall’afa, bisogna però dire che il condizionatore può provocare diversi disturbi che possono compromettere la salute e il benessere dell’individuo. Vediamo insieme quali sono.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Rischio cervicale a causa dell’aria condizionata: cosa fare?

Quali disturbi può provocare l’aria condizionata?

sinusite
Donna che soffre di sinusite (Pinterest – www.latuadietapersonalizzata.it)

L’aria condizionata è ormai presente in quasi tutti gli ambienti pubblici e privati, per “proteggere” le persone dall’ambiente esterno e dal caldo torrido, specialmente gli anziani che soffrono molto di più le alte temperature. Prima però di azionare un condizionatore è importante sapere quali sono i disturbi ad esso collegati. Chiariamo subito che non è tanto l’aria fredda a farci del male, quando piuttosto gli effetti collaterali dovuti alla sua esposizione prolungata, che variano da persona a persona.

La maggior parte di questi problemi sono dovuti allo sbalzo di temperatura caldo-freddo, che può provocare mal di testa. Ma vi sono poi altri problemi che hanno a che fare con la respirazione, quali ad esempio rinite, sinusite e raffreddore. Un rischio può essere poi accusare un dolore alla cervicale, ma anche contrarre infezioni batteriche. Queste ultime sono causate da una mancanza di riciclo dell’aria, dato che quando l’aria condizionata viene accesa si chiudono in automatico porte e finestre per non fare entrare l’aria calda.

Le infezioni possono però insorgere per un altro motivo, ossia la presenza di filtri poco puliti a causa di una scorretta (o del tutto nulla) manutenzione del condizionatore. Un prolungato getto di aria fredda può poi causare dolori muscolari, dato che questa colpisce le zone della pelle maggiormente esposte, provocando malesseri e contrazioni. Un’altra conseguenza dell’aria condizionata usata eccessivamente può essere la disidratazione, dato che in un luogo fresco potremmo sentire meno il bisogno di introdurre i liquidi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Aria condizionata calda: quali piante usare in casa con questa areazione

Infine, l’aria condizionata elimina l’umidità presente in un ambiente, e ciò può comportare secchezza oculare e pelle secca. Nel nostro corpo si verifica poi un cambiamento: al fine di mantenere la temperatura corporea, le piccole arterie restringono la perdita di calore corporeo. Una resistenza che determina un aumento della pressione sanguigna. Ora che hai visto quali sono tutti i disturbi collegati all’aria condizionata che ne dici di limitane il consumo solamente quando ne hai realmente bisogno? Lo dico per la tua salute!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *