Quanto dormire per stare bene: le ore di sonno necessarie in base all’età

Per stare bene bisogna dormire, il riposo è fondamentale, ma ecco le ore di sonno necessarie per ogni età.

Dormire (Pexels)

Il riposo è fondamentale per la salute e ancora tante persone sottovalutano questo aspetto. Così come l’attività fisica è importante per permettere al corpo di allenare i muscoli, per accelerare il metabolismo, anche il riposo è necessario per mettere all’organismo di dedicarsi a qualche attività interna. Questo comprende la rigenerazione dei tessuti, ad esempio.

Anche senza sapere tutto questo, quando non si dorme bene si sente. Ci si sente stanchi, si fa fatica ad affrontare la giornata, la concentrazione viene meno. Invece, dopo un riposo fatto bene, non ci sono problemi. Ma quante ore bisogna dormire per stare bene? Naturalmente dipende e il numero cambia leggermente a seconda della persona e a seconda dell’età.

Entrano in gioco diversi fattori, ma la costante è sempre una: dormire fa bene. Allora, per evitare problemi nella salute mentale e in quella fisica, vediamo qui di seguito di approfondire l’argomento e di essere un po’ più precisi.

Dormire fa bene: le ore di sonno necessarie in base all’età

Riuscire a dormire (Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Forse non tutti se ne rendono conto, ma riposare bene è fondamentale per la salute del cuore e del cervello. Per mantenersi in salute da questo punto di vista gli esperti hanno individuato un lasso di tempo che va dalle 7 alle 9 ore di riposo ogni notte. Tuttavia, le cose cambiano leggermente a seconda dello stile di vita di una persona, della sua età e del suo stato di salute.

La regola delle 7-9 ore va bene per gli adulti in generale. Ma se partiamo dai bambini appena nati, loro hanno bisogno di cadere in sonno profondo dalle 16 alle 18 ore. Sotto i 5 anni di età avranno ancora bisogno di almeno 10 ore di sonno con punte che arrivano a 16. Le cose iniziano a cambiare dai 6 ai 12 anni. Qui vanno bene dalle 9 alle 12 ore, dai 13 ai 18 anni si va dalle 8 alle 10 ore.

Naturalmente, nelle varie fasi dell’età cambiano anche i momenti in cui si va a dormire o si ha bisogno di dormire. Basta pensare agli adolescenti che dormono di più al mattino e meno la sera. Inoltre, gli esperti raccomandano la qualità del sonno, estremamente importante. Un sonno lungo ma continuamente interrotto non fa bene a nessuno.

Impostazioni privacy