Alito cattivo al mattino: 3 consigli utili per liberarsene

L’alito cattivo può essere un vero e proprio nemico al mattino quando ci si sveglia rivolgendosi al partner. Vediamo 3 consigli utili per liberarsene al più presto.

Alito
Ragazza annusa odori (Unsplash)

Gli articoli più letti di oggi:

L’alito cattivo è in generale sintomo di un accumulo batterico che, se trascurato, può dare luogo ad infezioni di vario tipo ed entità. Ecco perché, secondo i dentisti, è bene avvalersi di questi 3 consigli utili per porvi rimedio una volta per tutte.

Alito cattivo al mattino: rimedi utili per combatterlo

Per sbarazzarsi velocemente dell’alito mattutino, è importante innanzitutto capire quali sono le cause dell’alito cattivo di mattina. Gli esperti spiegano a questo proposito che: “Peggiore dell’alito da caffè o dell’alito da aglio, l’alito mattutino è dovuto all’accumulo di batteri che producono zolfo per tutta la notte.”

Bocca amara
Bocca amara (Pixabay)

Questo perché la saliva di solito elimina i batteri nel corso della giornata, ma di notte i batteri aumentano, provocando un forte odore al mattino. Alcuni individui che fumano, hanno la bocca secca o soffrono di malattie gengivali sono inclini a percepire odori sgradevoli. Vediamo ora 3 metodi efficaci per sbarazzarsene.

Mantenete la bocca pulita e fresca con questi consigli professionali

È indispensabile adottare alcuni accorgimenti per mantenere la bocca pulita, fresca e accogliente. Ecco alcuni consigli:

  • Se indossate un paradenti o un apparecchio fisso, assicuratevi di pulirli regolarmente.
  • Ogni sera, fate una routine con un dentifricio che combatta la secchezza delle fauci e favorisca l’idratazione della bocca.
  • Acquistate sempre un dentifricio che contenga xilitolo e sia privo di SLS.
  • Ogni mattina utilizzate il filo interdentale, lavate i denti e risciacquate.
  • Acquistate un raschietto per la lingua e assicuratevi di pulirla ogni volta che vi lavate i denti.
  • Se non potete lavarvi i denti, ci sono alcuni alimenti che aiutano a rinfrescare la bocca. Le foglie di menta sono ottime, così come le ciliegie, le mele, i meloni e gli alimenti agrumati.
  • Se avete un problema di salute di fondo, l’alito non migliorerà semplicemente lavando i denti.

Attenzione ad infezioni gengivali trascurate

Tenete presente che se c’è un problema di salute di fondo, l’alito non migliorerà semplicemente praticando una buona igiene orale. Potrebbe essere un segno di una malattia gengivale non diagnosticata. In questo caso, fissate una visita dal vostro dentista che esaminerà la vostra bocca e si occuperà di eventuali problemi prevalenti che devono essere curati.

Scegliere i prodotti giusti

Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare, gli esperti raccomandano un dentifricio che contenga le vitamine B12 e D3. Importante la presenza di oli vegetali come quello di jojoba e l’assenza di fluoro che può irritare ancora di più la bocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *