Nel grembo materno il feto percepisce il sapore del cibo: la ricerca

Una recente ricerca ha dimostrato che il feto, nel grembo materno, riesce a percepire il sapore del cibo, reagendo agli stimoli.

salute materna feto
Una nuova vita in grembo (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

L’Università di Durham, in Gran Bretagna, ha recentemente dimostrato, tramite dei test, che il feto riesce a percepire il sapore del cibo nel grembo materno. Tramite alcune osservazioni, si è capito che il nascituro viene stimolato non appena la mamma consuma del cibo. Nella pancia della mamma, il futuro bambino assume una serie di espressioni facciali.

La dieta materna, perciò, è importante per stimolare i gusti e le percezioni del bambino. La ricerca inglese è davvero sorprendente: il team britannico ha esaminato in laboratorio le ecografie in 4D di cento donne in stato di gravidanza, fotografando le espressioni facciali dei singoli feti a seguito del consumo di cibo da parte delle loro mamme.

Il sapore del cibo viene percepito dal feto, la scoperta

alimentazione materna influenza feto
Mani proteggono il nascituro (Pixabay)

Le cento mamme, di età compresa tra 18 e 40 anni, sono state esaminate dai ricercatori per diverso tempo. Le scansioni dei feti, poi, sono avvenute a 36 settimane. Si è scoperto che tutti i feti ricevevano particolari stimoli a seguito del consumo di cibo da parte della loro mamma. In base allo stimolo ricevuto, questi assumevano una determinata espressione facciale.

Cosa è venuto fuori? Alle madri sono state fornire capsule da 400 mg a base di carota e a base di cavolo, circa 20 minuti prima della scansione. Altre donne, invece, sono state esaminate a digiuno. Le scansioni hanno messo in evidenza la reazione dei feti. I feti delle mamme a digiuno non hanno assunto particolari espressioni, mentre quelli che sono entrati a contatto con le capsule hanno fatto smorfie.

percezione sapore feto
Donna incinta (Pixabay)

A giudicare delle smorfie, coloro che hanno ricevuto stimoli a seguito dell’assunzione della carota, sono sembrati più contenti, mentre i feti che hanno ricevuto stimoli derivanti dall’assunzione di cavolo hanno apprezzato meno. I feti reagiscono alla salute materna, perciò sono influenzabili, sia per quanto riguarda l’alimentazione che per per i singoli vizi, che possono essere il fumo o l’alcool, ma anche per gli stati d’animo, come depressione o ansia.

Ciò rivela l’importanza della salute materna per evitare complicazioni di ogni sorta sul futuro bambini. Una dieta sana quindi, durante la gravidanza, è ancora più importante, perché potrebbe influenzare tutta la vita futura del nascituro, a cominciare dai gusti, dall’olfatto e dalla percezione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.