Tutti i richiami alimentari della settimana: attenzione ai wurstel contaminati

Il Ministero della Salute, in questa settimana, ha richiamato 3 prodotti distribuiti nei supermercati. Tutti i dettagli.

Supermercato (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

Il Ministero della Salute ha richiamato 3 prodotti per vari rischi: allergeni e rischi batterici. Per ulteriori informazioni più dettagliate, consultare il sito ufficiale del Ministero della Salute.

Richiami alimentari della settimana: Listeria nei wurstel

In questa settimana, il Ministero della Salute ha effettuato 3 richiami alimentari. Si tratta di beni alimentari consumati da moltissimi italiani. Di seguito la lista completa dei richiami della settimana e i relativi motivi.

Clienti supermercato (Pexels)
  • 30 settembre 2022 – Richiamo wurstel Woody Aia e Golosino Negroni, rischio Listeria.
  • 29 settembre 2022 – Carrefour bio – Barretta di fiocchi di farro e farro soffiato con mirtilli rossi, granella di nocciola e cannella Richiamo per rischio presenza di allergeni
  • 28 settembre 2022 – VIVA LA MAMMA – PIZZOCCHERI- PREPARAZIONE GASTRONOMICA COTTA Richiamo per rischio presenza di allergeni
  • 28 settembre 2022 – VIVA LA MAMMA – PIZZOCCHERI- PREPARAZIONE GASTRONOMICA COTTA Richiamo per rischio presenza di allergeni.

Listeria tutti i rischi per la salute

Se si sviluppa un’infezione da listeria, si possono avere:

  • febbre
  • brividi
  • dolori muscolari
  • nausea
  • diarrea

I sintomi possono iniziare qualche giorno dopo aver mangiato alimenti contaminati, ma possono passare 30 giorni o più prima che si manifestino i primi segni e sintomi dell’infezione.

Se l’infezione da listeria si diffonde al sistema nervoso, i segni e i sintomi possono essere i seguenti:

  • Mal di testa
  • Collo rigido
  • Confusione o cambiamenti nella vigilanza
  • Perdita di equilibrio
  • Convulsioni

Sintomi durante la gravidanza e nei neonati

Durante la gravidanza, un’infezione da listeria può causare solo lievi segni e sintomi nella madre. Le conseguenze per il bambino, tuttavia, possono essere devastanti: il bambino può morire nel grembo materno o avere un’infezione potenzialmente letale entro pochi giorni dalla nascita.

I segni e i sintomi di un’infezione da listeria in un neonato possono essere impercettibili, ma possono comprendere

  • Scarso interesse per l’alimentazione
  • Irritabilità
  • febbre
  • vomito
  • Difficoltà a respirare.

Se avete mangiato un alimento che è stato richiamato a causa di un focolaio di listeria, fate attenzione ai segni o ai sintomi di malattia. Se avete febbre, dolori muscolari, nausea o diarrea, contattate il vostro medico. Lo stesso vale per chi si ammala dopo aver mangiato un prodotto potenzialmente contaminato, come ad esempio alimenti prodotti con latte non pastorizzato o hot dog o salumi mal riscaldati.

Se avete febbre alta, forte mal di testa, torcicollo, confusione o sensibilità alla luce, rivolgetevi al pronto soccorso. Questi segni e sintomi possono indicare una meningite batterica, una complicazione potenzialmente letale di un’infezione da listeria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.