Richiamo alimentare: attenzione agli integratori per rischio fisico

Il Ministero della Salute ha pubblicato un richiamo alimentare riguardante degli integratori alimentari per rischio fisico. Ecco tutti i dettagli.

integratori ritirati
Richiamo integratore (Canva)

Il sito ufficiale del Ministero della Salute ha pubblicato un nuovo richiamo alimentare che riguarda la presenza di un possibile rischio fisico all’interno di alcune confezioni di integratori alimentari. Sono integratori alimentari che solitamente si trovano in farmacia e controllate bene se li avete in casa. Di seguito tutti i dettagli.

Integratori ritirati per rischio fisico: uscito il richiamo alimentare

scheda richiamo integratori
Scheda richiamo alimentare (Screen Ministero della Salute)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

La scheda del richiamo alimentare è stata pubblicata sul sito ufficiale del Ministero della Salute il 2 novembre 2022 ed è stata compilata in data 24 ottobre. Il prodotto protagonista è l’integratore alimentare Anacaps Expert del marchio Ducray, commercializzato da Pierre Fabre Italia Spa.

L’integratore alimentare è prodotto da PFDC Laboratoires Dermatologiques Ducray, avente sede a Le Payrat, Cahors, 46000, France. I lotti interessati sono i seguenti:

  • 2K1RF, 2K1MD, 2K1MC: scadenza 06/2024, 30 capsule, peso netto 17g
  • 2K1RG: scadenza 07/2024, 30 capsule, peso netto 17g
  • 2K1RJ: scadenza 07/2024, 5 capsule, peso netto 2,8g.

Il motivo del richiamo alimentare è di natura fisica, ovvero la possibile presenza di particelle di vetro inferiori a 630 micron. Tra le avvertenze indicate nella scheda si indica ai consumatori di sospendere l’uso del prodotto dei lotti indicati e di riportare la confezione in possesso presso il punto vendita o farmacia.

Ingerire inconsapevolmente del vetro o altro materiale appuntito può essere potenzialmente pericoloso per la salute. Nel migliore dei casi viene digerito come nulla fosse, tuttavia in altri può provocare ingenti danni all’esofago, allo stomaco e a tutto il tratto digerente. Se gli oggetti sono riusciti a passare l’esofago, possono comparire lievi dolori addominali o addirittura segni di addome acuto. Nei casi più gravi si può essere soggetti a perforazione dello stomaco o addominale. Consultare il medico se è possibile si sia ingerito frammenti di vetro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.