Premi questo tasto sul contatore della corrente e ridurrai moltissimo i consumi, garantito

L’aumento dei costi delle bollette sono una cosa certa e per limitare l’aumento con dei piccoli trucchetti: ecco come ridurre i consumi.

come risparmiare bollette
Aumento bollette (Canva)

Il duro periodo metterà a a dura prova l’Italia con l’aumento dei prezzi delle bollette. Diventa quindi essenziale prestare più attenzione a quello che si consuma, in modo da non sprecare energia inutilmente, come per esempio non utilizzare gli elettrodomestici in modo eccessivo o abbassare il riscaldamento in casa. Tuttavia questo può non bastare.

Per capire se i vari stratagemmi per ridurre i costumi e quindi i cosi, funzionano, bisogna confrontare gli effettivi valori di consumo di luce e gas e una funzione, in questo caso, può venire molto utile. Tuttavia per monitorare questi valori, bisogna innanzitutto sapere come funzionano e come si leggono i contatori.

Come ridurre i consumi e leggere i contatori

come funziona contatore
Contatore gas (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

In che modo si legge il contatore? Imparando a leggere il contatore Enel si userà in modo più razionale gli elettrodomestici e i vari apparecchi. Può essere letto direttamente dall’apposito display premendo l’apposito pulsante laterale. La parti da considerare quindi sono le seguenti:

  • Pulsante di lettura
  • Display
  • Indicatori di consumo
  • Dispositivo per il controllo della fornitura di energia elettrica
  • Interfaccia ottica.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram

Se sul display compare il simbolo L1 in basso a sinistra, significa che il contatore funziona in modo corretto. Al contrario, se appare un triangolo con la punta rivolta verso il basso e un punto esclamativo (e in casa la corrente è saltata), è necessario contattare l’assistenza al Numero Verde segnalato nella bolletta apposita. Se la casa sta usufruendo di corrente elettrica, si vede attraverso gli indicatori che lampeggiano. Quando invece sono fisse, non c’è consumo di elettricità da almeno 20 minuti. Prendere dimestichezza con il contatore, aiuta quindi a vedere i reali consumi fatti in casa e aiuterà a ridurre i consumi quando necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.