Cosa mangiare per essere felice? La risposta non te la immagini nemmeno

Le indicazioni migliori su cosa mangiare per essere felice e per stare bene non solo di umore ma anche con la pancia. Dovrebbe essere sempre così.

Una donna mangia mentre è di ottimo umore
Una donna mangia mentre è di ottimo umore (Foto Canva)

Cosa mangiare per essere felice? Verrebbe subito da pensare a cioccolata, dolci, lasagne, pizze a non finire, ma purtroppo non è così. A parte un assaggio una volta ogni tanto – in media una volta alla settimana – non dovremmo mai esagerare con questo tipo di cibi. Che sono saporiti ma al tempo stesso anche dannosi per l’organismo, quando assunti in quantità eccessive.

In realtà anche gli alimenti sani e naturali come la verdura e la frutta fresca di stagione possono comportare degli effetti collaterali, se ne mangiamo troppe. Per cui serve sempre usare moderazione a tavola o quando ci concediamo uno snack. Il senso di soddisfazione arriva già dal non sentirsi gonfi. Ma cosa mangiare per essere felice?

La risposta a questo quesito arriva dalla scienza e da apposite osservazioni condotte su specifiche tipologie di cibi. E si va oltre al gusto ed alle proprietà nutrizionali. Esiste infatti anche un altro fattore capace di renderci soddisfatti ed anzi contentissimi di quel che abbiamo appena messo i denti.

Cosa mangiare per essere felice, i cibi più indicati

Donna mangia felice
Donna mangia felice (Foto Canva)

Infatti alcune cose che siamo soliti addentare riescono a sviluppare la serotonina, ovvero il cosiddetto ormone della felicità. Si tratta di una componente fondamentale per il funzionamento di molti processi del corpo umano. La stessa ad esempio fa funzionare in maniera corretta il metabolismo.

Leggi anche: ?Debiti cancellati: arriva la svolta tanto attesa. Chi potrà avere questo beneficio

Questa molecola trae origine dal sistema nervoso centrale e dall’apparato gastrointestinale. Ed è, in estrema sintesi, un neurotrasmettitore che regola gli impulsi che le cellule dei tessuti utilizzano per comunicare tra loro. La serotonina regola il tono dell’umore e diverse altre attività biologiche, come ad esempio quella del ciclo del sonno e della veglia. Ed anche il senso di fame.

Leggi anche: Senti questa sensazione sul viso? Potrebbe essere nevralgia: ecco cosa fare

C’è un amminoacido e molecola chirale chiamato triptofano che fa da precursore biochimico della serotonina. Lo si trova nei seguenti cibi, che quindi ci forniranno un aumento proprio della serotonina stessa e contribuiranno a farci sentire meglio:

  • banane;
  • datteri;
  • cacao;
  • soia;
  • asparagi;
  • salmone;
  • patate dolci;
  • verdure a foglia larga;
  • frutta a guscio;
  • cereali integrali;

Leggi anche: Acqua del rubinetto contaminata in questi Comuni, non puoi usarla nemmeno cuocere la pasta

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

E poi ci sono alimenti che stimolano un elevato livello di serotonina pur non basandosi sul lavoro del triptofano. Si tratta di:

  • arance rosse;
  • rodiola;
  • iperico;
  • griffonia;
  • alga spirulina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.