Ti chiamano ma poi non risponde nessuno? Cosa sono le chiamate mute e perché devi evitarle

Hai mai sentito parlare delle chiamate mute e sai di che si trattano? Grazie a questa guida potrai conoscere il modo di evitarle e poterti difendere come si deve!

call center
Ricevere una chiamata da un numero sconosciuto (Canva) -Inran.it

Almeno una volta nella vita è capitato un po’ a tutti di ricevere una chiamata da qualche numero sconosciuto che non appare salvato sul display del cellulare. Nel momento in cui si accetta la chiamata al telefono però ci accorgiamo che l’interlocutore non risponde o dopo pochi secondi stacca la chiamata. Ti chiederai e se fosse solo un errore? Certo, può capitare a tutti di comporre il numero sbagliato, ma se non fosse un errore, ma una truffa che può mettervi in guai seri?

Esiste un motivo ben specifico del perchè esistono le chiamate mute. Di solito questo escamotage viene impiegato dai vari call center ai fini prettamente commerciali per ottimizzare i tempi. Così da utilizzare sistemi automatici che generano più chiamate rispetto al numero di operatori disponibili in quel momento. I quali non possono sbrigare più clienti contemporaneamente e quindi la telefonata rimane per appunto muta. Fino a quando gli operatori non ritornano disponibili e quindi potranno dedicarsi alle chiamate precedenti che il sistema ha registrato.

Come bisogna difendersi dalla chiamate mute e cosa bisogna sapere al riguardo!

numeri fittizzi
Tramite il telefono si può attivare l’opzione spam (Canva) -Inran.it

Purtroppo però nelle ultime settimane si è verificato un fatto increscioso, ovvero quello che tantissime persone hanno ricevuto più di una chiamata muta e sono state segnalate al Garante per la Protezione dei dati personali. Varie chiamate che hanno generato nelle persone vari stati d’animo per nulla felici come ansia, attacchi di panico, agitazione, allarme e preoccupazione per la propria incolumità.

LEGGI ANCHE: Come bloccare le chiamate di un numero di telefono indesiderato

Ovviamente esiste una tutela stabilita dallo stesso Garante per la Protezione dei dati personali. Il quale secondo il provvedimento del 20 febbraio 2014, le chiamate mute dovranno avere una durata di 3 secondi dalla risposta dell’interlocutore. Non si potranno effettuare più di 3 chiamate mute ogni 100 andate “a buon fine” e se accade bisogna accertarsi che dall’altro lato a rispondere ci sia un operatore reale.

Bisogna tenere conto anche di un altro punto focale ovvero quello che l’utente non potrà mai essere messo in attesa pure silenziosa. Il sistema infatti genererà una serie di rumori ambientali come voci di sottofondo o brusii vari.  Questi rumori prendono il nome inglese di confort noise e non sono altro che suoni che dovrebbero tranquillizzare la persona che risponde al telefono. In modo tale che risulti che la chiamata provenga da un posto di lavoro e che non si tratti minimamente di stalking o qualsiasi malevola intenzione.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infine queste chiamate mute secondo sempre come stabilito dal Garante per la Protezione dei dati personali potranno essere conservati i vari report inerenti alle percentuali di chiamate mute effettuate per un periodo di almeno 2 anni da parte dei vari call center. Così che in caso di eventuale controllo o verifica sarà possibile controllare onde evitare sanzioni amministrative. Il consiglio migliore sarebbe quello di attaccare immeditatamente se dopo un tuo accenno l’interlocutore non risponde, così da non perdere troppo tempo.

LEGGI ANCHE: Truffa telefonica, attenti al vishing: dopo questa chiamata perderete tutto

Qualora però dovessi ricevere altre chiamate da questo numero o da altri, basta solo bloccare la chiamata e di conseguenza anche il numero. A quel punto potrai attivare tramite le impostazioni del telefono l’opzione spam. In modo tale che dovessi mai ricevere delle chiamate da numeri sconosciuti capiresti subito se sono spam o meno, perchè il telefono ti avvisa. Infine evita sempre di rispondere col “Si” e col “No”. Di solito si trattano di chiamate pubblicitarie che hanno lo scopo di truffarti , ingannarti e attivando vari servizi a pagamento a tuo carico.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.