Se vuoi preparare una frittura croccante e senza unto, ho qui qualche trucco che fa al caso tuo

Natale e Capodanno si avvicinano e con le festività anche la voglia di preparare qualcosa di buono e sfizioso. E cosa c’è di più buono di una frittura croccante da leccarsi i baffi?

Fritto di pesce (Canva – Inran.it)

Natale è sinonimo di buon cibo, buon vino e condivisione. Sono giorni in cui si passerà del tempo in famiglia o con persone che ci sono care, assaporando delizie della nostra tradizione o perché no anche piatti etnici! In fondo, è proprio dall’incontro che nasce la conoscenza.

In Italia, Natale è anche sinonimo di frittura. Negli antipastini, nei secondi, di pesce, di carne, insomma tutto quello che volete. Ma c’è una sola cosa che secondo i grandi chef può determinare se una frittura è buona oppure no: la pastella. Vediamo quindi come realizzarne una in poco tempo per fare dei fritti da paura, asciutti e croccanti.

La pastella perfetta esiste ed è quella di questa ricetta

Pastella (Canva – Inran.it)

La pastella è una miscela di farina, liquidi e altri ingredienti come zucchero, sale e lievito, utilizzata per cucinare. Di solito contiene più liquido rispetto agli impasti, che sono anch’essi miscele di farina e liquidi. La pastella ha di solito una consistenza colabile che non può essere impastata. La pastella viene utilizzata soprattutto per frittelle, torte leggere e come rivestimento per i cibi fritti. Si usa anche per una varietà di pani in pastella.

Ti potrebbe interessare anche >>> Solo acqua e farina per preparare degli gnocchi deliziosi | Non c’è ricetta più facile di questa

Il termine pastella deriva dalla parola francese battre, che significa battere, poiché molte pastelle richiedono di essere sbattute energicamente o sbattute nella loro preparazione. Pochi ingredienti per un risultato strepitoso che renderà le vostre fritture uniche, leggere, asciutte, ma soprattutto: croccanti! Vediamo come fare.

Ti potrebbe interessare anche >>> Cenone di Natale a base di pesce | Il menu completo dall’antipasto al dolce

Ingredienti e procedimento

Per realizzare la pastella, vi serviranno:

  • 2 uova;
  • 150 grammi di farina 00;
  • 100 grammi di acqua frizzante.

In una ciotola, sbattere due uova con la forchetta fino ad ottenere un impasto liscio, senza grumi e ben amalgamato. A questo punto, aggiungere A FILO l’acqua frizzante, facendo attenzione a sbattere sempre con una frusta o con una forchetta. Ora è il turno della farina da aggiungere a poco a poco (se volete anche setacciandola), per non rischiare di creare grumi o accumuli.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram e TikTok e scopri di più sul nostro nuovo canale Telegram!

Continuare a sbattere e amalgamare i liquidi per qualche minuto. Mettere poi l’impasto in frigorifero per mezz’ora. Trascorso il tempo necessario, intingere ciò che volete nella pastella facendo attenzione a NON aggiungere del sale per non ungere la frittura. Se siete intolleranti al glutine potreste anche utilizzare della farina di avena e il vostro fritto risulterà ancora più croccante e leggero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.