Dieta e pelle in eccesso: come evitare la chirurgia quando perdi molti chili

Dopo il dimagrimento intensivo c’è una conseguenza abbastanza comune; spesso infatti il risultato è avere una massa di pelle cadente ma, fortunatamente c’è la soluzione

pelle in eccesso soluzione
cura dimagrante (foto canva) – Inran

Una volta eliminato il grasso ci sarà da affrontare un altra sfida ma, fortunamente, come per lo smaltimento dei grassi in eccesso, esiste una soluzione definitiva. I repentini cambiamenti di peso, al di la delle cause, come possono essere la variazione del metabolismo o una cura dimagrante,  possono causare flaccidità addominale. Infatti quando ingrassiamo la pelle cresce con noi e rimane stabile quando si perde peso.

C’è da dire che il primo fondamentale suggerimento è quello di perdere peso in maniera progressiva perché la flaccidità è accentuata dai cambiamenti improvvisi. Una metafora, un po azzardata forse, potrebbe essere quella dei tessuti. Immaginiamo di estendere e tirare un tessuto bagnato dopo il lavaggio, questo si dilaterà un pochino. Una volta asciutto, seppur la dilatazione diminuirà, sarà sempre maggiore rispetto allo stato originario, risultando più lungo o largo. E’ una similitudine che può starci essendo la pelle anch’essa un tessuto elastico.

pelle in eccesso soluzione

dimagrimento (foto canva) Inran.it

Ecco i suggerimenti per evitare la chirurgia

La prima considerazione è quella che seguire un’allenamento locale e mirato sulla parte del corpo interessata darà sicuramente molti benefici e risultati. Eseguire delle flessioni o, esercizi come l’elevazione dei fianchi e gli addominali consentiranno di potenziare la parte interessata. Il tutto ovviamente dovrà essere pianificato e ripetuto con regolarità e integrato con sessioni di cardio che stimolano l’ossigenazione della pelle.

Potrebbe interessarti anche: Buon vino fa buon sangue: falso mito o verità? È arrivato il momento di scoprirlo 

Altro consiglio importante è quello di prestare molta attenzione all’alimentazione scegliendo la tipologia di cibi giusta. Alimenti come il pesce, la frutta rossa e verdura, noci e legumi vanno consumati regolarmente. Bisogna infatti tenere alto l’apporto proteico includendo nella dieta alimenti ricchi di omega 3 e vitamina C, in quanto essenziali per la sintesi di collagene ed elastina.  Le  proteine, invece sono importanti per l’elasticità della pelle mantenendo giovani i tessuti connettivi.

Potrebbe interessarti anche:Quali sono i cibi che aumentano il senso di sazietà e come integrarli nella tua dieta

L’ultimo suggerimento è quello di proseguire con trattamenti mirati. Vi sono diversi trattamenti estetici per ottenere il nostro obiettivo come gli ultrasuoni o la radiofrequenza. In vari studi eseguiti a dei soggetti con questa problematica si sono rivelati ottimi alleati del nostro corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.