I dolci delle feste per eccellenza: prepara i Cantucci e non vorrai più farne a meno | Ricetta facilissima

Le festività sono sinonimo di una sola cosa: dolci, dolci in abbondanza! Ecco come preparare dei cantucci tradizionali deliziosi!

Cantucci e vin santo (Canva – Inran.it)

Quando si parla di cibo italiano, alcuni piatti sono molto più famosi di altri. Polpette, pizza, pasta, ma anche dolci come il tiramisù o i famosi biscotti, come gli immancabili cantucci!

I biscotti tradizionali italiani sono quelli che noi italiani chiamiamo cantucci o, per dare loro il nome completo, Biscotti di Prato: provengono, infatti, da Prato in Toscana ma sono stati adottati in tutta la Toscana con il nome di cantucci o cantuccini. All’estero sono chiamati biscotti.

Dessert di Capodanno: cantucci e vin santo! La ricetta

Biscotti secchi (Canva – Inran.it)

Questi biscotti secchi sono noti per essere gustosi, friabili e ottimi se intinti nel vino dolce (il classico Cantucci + Vin Santo è un abbinamento tradizionale imperdibile). La ricetta tradizionale dei biscotti è abbastanza semplice e veloce ma nasconde un’insidia: questi biscotti vengono infatti cotti due volte e questo significa che se si supera la temperatura del forno il risultato potrebbe portare a biscotti duri e quindi immangiabili.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

L’elemento chiave per un buon biscotto italiano sono le mandorle: la tradizione vuole che si usino solo mandorle non pelate perché danno un sapore particolare ai biscotti, ma per addolcirli naturalmente si possono usare anche le mandorle pelate, eventualmente aggiungendone qualcuna in più del necessario.

DAI UN’OCCHIATA A QUESTO CONTENUTO → Leggere e golosissime queste polpette di tonno e ricotta: una bontà che si scioglie in bocca

Una volta preparati, i biscotti tradizionali italiani si conservano molto bene fino a 30 giorni se riposti in una scatola di latta e possono essere conservati anche in un sacchetto di carta; i sacchetti di plastica rischiano di ammorbidirli e renderli immangiabili. I cantucci prevedono l’uso di ammoniaca per dolci che permette all’impasto di stabilizzarsi senza crescere troppo; può essere sostituita con lievito in polvere in pari quantità.

La ricetta tradizionale non prevede l’uso del burro che può comunque essere utilizzato per rendere questi biscotti più fragranti.

Ingredienti e preparazione

Ingredienti per 40 biscotti medi italiani:

  • 280 grammi di farina integrale
  • 150 grammi di zucchero semolato
  • 130 grammi di mandorle con la buccia
  • 2 uova
  • Buccia grattugiata di 1 arancia
  • Buccia grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci/polvere da forno
  • 1 pizzico di sale
  • 1 tuorlo sbattuto con un po’ d’acqua

Come preparare i perfetti biscotti tradizionali italiani:

  1. Mescolare uova, zucchero, scorza d’arancia e di limone;
  2. Aggiungere la farina e l’ammoniaca/il lievito in polvere, continuando a impastare con le mani per ottenere un composto omogeneo;
  3. Aggiungere le mandorle e incorporare il tutto all’impasto;
  4. Dividere l’impasto in due parti e dare a ciascuna la forma di un tronchetto; spennellare ogni tronchetto con il tuorlo;
  5. Infornare in forno caldo a 180°C. Cuocere per circa 15-20 minuti o per il tempo necessario alla pasta per gonfiarsi;
  6. Togliere dal forno, lasciare raffreddare i tronchetti per qualche minuto, quindi tagliarli a fette dello spessore massimo di 1,5 cm, ancora caldi. Adagiare nuovamente ogni fetta sulla teglia e cuocere per altri 15 minuti.
  7. Mettere i biscotti in forno e cuocere per 15-20 minuti a 150°C girandoli a metà tostatura in modo che si cuociano tutti allo stesso modo;
  8. Togliere dal forno e lasciare raffreddare nella stessa teglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.