🟡Bonus Casa nel 2023: requisiti, come funziona e quali sono le agevolazioni per chi vuole acquistare

Gli aggiornamenti sull’argomento Bonus Casa 2023 requisiti, ci sono delle novità importanti giunte nel corso degli ultimi giorni. Cosa accadrà quest’anno.

Il modellino di una casa e la scritta Bonus
Il modellino di una casa e la scritta Bonus (Foto Canva – Inran.it)

I requisiti per il Bonus Casa 2023 sono rimasti gli stessi oppure sono cambiati? E soprattutto, questa misura di sostegno per le persone che riescono a soddisfare i requisiti richiesti e che abbiano l’intenzione di acquistare una nuova abitazione è stata confermata nella Legge di Bilancio accettata di recente?

La risposta è si. C’è una proroga per il Bonus Casa 2023, da cui per l’appunto l’aggiunta dell’anno alla quale potere fare riferimento. Tra i requisiti richiesti c’è quello fondamentale che è rappresentato dal fatto che tale provvedimento è destinato ai giovani.

Per favorire l’acquisto di una nuova abitazione, il Bonus Casa 2023 propone anche altri requisiti che occorre rispettare. Tale misura è nota anche come Bonus Casa Under 36, proprio perché indica quello che è il limite massimo di età al quale potere fare ricorso per ottenerne tutti i vantaggi.

Bonus Casa 2023 requisiti, quali sono

Il modellino di una casa
Il modellino di una casa (Foto Canva – Inran.it)

Se si ha meno di questa età, o se almeno uno dei due componenti di una coppia ha meno di 36 anni, è possibile procedere con la misura in questione. Ovviamente anche se si rispettano gli altri paletti fissati. Intanto il bonus avrà durata per tutto il 2023. L’aiuto è riservato tra l’altro esclusivamente alle coppie.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Pagamenti INPS di gennaio: ecco quando arriveranno i soldi del bonus di 200 euro

E non stupisce il fatto che ci sia stata una proroga, dal momento che la situazione sui tassi di interesse si è fatta disastrosa e sostanzialmente quello attuale non è un buon momento per sobbarcarsi l’onere di sostenere un muto di impegno ventennale, se non di più.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: 1.500 euro per il nuovo bonus in vigore dal 2023: a chi spetta e come richiederlo

Con tale misura lo Stato offre una copertura totale dell’80% della cifra del mutuo, tramite Consap. C’è un aiuto anche sulla imposta di registro, per la quale scatta l’esenzione. Cosa che riguarda anche l’imposta ipotecaria e quella catastale. E c’è anche la possibilità di richiedere il mutuo nella misura del 100%.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO CONTENUTO: Reddito di Cittadinanza 2023: cosa cambia e come comportarsi per mantenere il beneficio

Gli altri aspetti fondamentali da rispettare

Qualora ci sia da versare anche l’IVA, l’acquirente otterrà un relativo credito di imposta per coprire questa cifra. Si rende necessario per le coppie con almeno un under 36 avere anche un ISEE che non superi i 40mila euro. Ma il trentaseiesimo anno di età non deve raggiungere il proprio compimento nell’anno durante il quale risulti essere stipulato il rogito.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Viene poi introdotto un tasso calmierato per le domande presentate in tutto il mese di dicembre del 2022, qualora il TEG (tasso effettivo globale) risulti essere superiore al TEGM (tasso effettivo globale medio) reso noto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze. Infine, è importante che la casa che si ha intenzione di comprare venga effettivamente acquistata tra il 26 maggio ed il 31 dicembre 2023.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.