Piante secche: come capire se non sono morte e come farle rinascere in poche mosse

Le piante secche possono essere considerate come morte? Ebbene non sempre, vediamo quindi come riportarle in vita con semplici trucchi.

ridare vita pianta
Pianta secca (Inran.it)

Non tutti possiedono il dono del pollice verde e amano fare giardinaggio, tuttavia una pianta in casa è sempre bella da avere e di cui prendersi cura. Tuttavia ogni pianta ha bisogno delle sue cure specifiche e chi pratica giardinaggio lo sa bene per evitare di incorrere in incidenti, come ritrovarsi con una pianta secca.

Se ci si ritrova con una pianta secca è bene capire il motivo per il quale appassisce. Solitamente le piante che sono molto resistenti alla siccità, appassiscono proprio a causa dei ristagni di acqua provocati dalle troppe innaffiature. Esagerare con la quantità di acqua è uno degli errori più diffusi.

Come scoprire se le piante secche sono effettivamente morte e come rianimarle

piante appartamento
Piante (Canva – Inran.it)

Ti potrebbe interessare anche >>> Acero rosso: la pianta che non può mancare | Coltivazione in giardino o in vaso, tutte le info utili

Se il motivo dell’appassimento della propria pianta è l’eccesso è di acqua, rimediare è anche abbastanza semplice. Prima di innaffiare di nuovo, assicurarsi che il terriccio sia asciutto. Nonostante ciò, anche il caldo estivo o una quantità insufficiente di acqua possono far appassire le piante. In vari casi, non rimane nulla da fare, ma spesso è possibile rianimarle.

Ti potrebbe interessare anche >>> Irrigare le piante ha un costo: come risparmiare acqua preziosa quando annaffi

Rianimare una pianta secca è molto semplice ed è necessario rompere il terriccio per creare dei buchi dove possa filtrare l’acqua. L’unica accortezza è quella di fare attenzione a non danneggiare le radici. Una volta creati questi buchi, immergere il substrato con dell’acqua tiepida e lasciarla immersa fino a che il terriccio non è completamente bagnato. Poi procedere a mettere la pianta in un piatto per drenarla e vaporizzare dell’acqua anche sulle foglie per idratarle. Fatto questo non resta che attendere alcuni giorni per capire se ha funzionato.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Se il terriccio rimane umido e le foglie non sono idratate, significa che ormai non c’è più niente da fare e la pianta è morta. Se invece i gambi tornano al loro spessore originale e la foglie riacquistano un colore verde, significa che la pianta sta riacquistando vitalità. Facendo questo non ci saranno più problemi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.