Pulire TV, PC e tutti i tuoi device in modo sicuro: a cosa fare attenzione per non fare danni

Le pulizia degli apparecchi elettronici può essere un’attività meno banale di ciò che si pensa. Pulire le nostre apparecchiature in modo corretto fa la differenza tra un perfetto funzionamento e la possibilità di danneggiarle

pulizia degli apparecchi elettronici
apparecchi elettronici (Foto canva) Inran.it

Se si parla della pulizia dei nostri apparecchi elettronici quali tv, hi-fi, decoder e simili la migliore soluzione è  sistemarli e spolverarli con cura due volte l’anno con il cambio di stagione. Tre sono le cose indispensabili per una corretta e duratura pulizia delle nostre apparecchiature; Per pulire gli elementi elettronici che tutti abbiamo in casa servono uno straccio elettrostatico, un piumino che utilizzeremo per i cavi e, per essere professionali fino in fondo, un pennello con il quale  raggiungeremo al meglio gli spazi intorno alle manopole.

Ma andiamo con ordine e vediamo nel dettaglio quali sono i passi da compiere e, nello specifico come procedere per eseguire una perfetta pulizia, non solo della parte esterna dei nostri device ma, anche, laddove possibile, delle altre componenti degli apparecchi.

La cura di tutte le componenti come giusta soluzione

pulizia degli apparecchi elettronici

apparecchi elettronici (Foto canva) Inran.it

Il primo passo è quello di procedere a  spolverare con cura. Dopo ciò occorrerà passare un detergente specifico da spruzzare sullo straccio e, questo è il vero suggerimento per non creare danni, non direttamente sull’apparecchio.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

C è da tenere in considerazione di fare ed agire con la massima cautela.  Fate attenzione perchè altrimenti potreste rovinarlo.

Potrebbe interessarti anche: Attenzione a questo retroscena quando incontri qualcuno che non conosci: è impressionante

Procedendo poi con la punta più piccola dell’aspirapolvere provvederemo ad eliminare la sporcizia,  agendo con delicatezza laddove ci sono dei ristagni soprattutto di  polvere nelle parti più interne. Basterà infatti muovere la copertura;in questo modo l’intero sistema dell’apparecchio durerà molto di più.

Potrebbe interessarti anche: Gettare le vecchie camice è un grosso errore | Tante idee per un riciclo furbo e originale

Un ultima, ma fondamentale, accortezza suggerita è  che, dopo la pulizia, le superfici devono essere perfettamente asciutte prima di accendere il dispositivo. Le superfici del prodotto infatti non devono mostrare alcuna traccia di umidità prima che il prodotto venga acceso o collegato all’alimentazione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.