Un viaggio low cost in un luogo meraviglioso, perfetto per trascorrerci le vacanze di primavera

Avete in programma un viaggio low cost nella Riviera turca? Perfetto, vale davvero la pena di visitarla! Ecco tutte le migliori informazioni per aiutarvi a pianificare il vostro viaggio.

Costa turchese
Costa turchese (Canva – Inran.it)

Circondata da quattro mari: Marmara, Egeo, Mediterraneo e il Mar Nero interno, la Turchia vanta ben 8.000 km di coste. Tuttavia, la Riviera turca è la patria della migliore navigazione in Turchia.

Conosciuta come Costa Turchese, la Riviera Turca si trova nella Turchia sud-occidentale, al confine con i mari Mediterraneo ed Egeo. La regione si estende per seicento chilometri e comprende molte piccole città, centinaia di spiagge, paesaggi incredibili e persino due meraviglie del mondo antico. La zona della Riviera turca è così bella che si dice sia stata addirittura regalata alla regina d’Egitto Cleopatra dal suo compagno Marco Antonio.

Viaggio low cost in una meta da sogno: approfittane!

Costa Isoletta
Turchese (Canva – Inran.it)

È possibile visitare la Costa Turchese sia via terra che via mare e, con così tanta offerta, è facile capire perché la Riviera Turca sia il luogo perfetto per qualsiasi viaggiatore.

Ecco tutto quello che c’è da sapere per visitare questa splendida costa via mare e via terra. Uno dei modi migliori per visitare la Costa Turchese è la navigazione. Con acque sia nel Mediterraneo che nel Mar Egeo e splendide acque cristalline, la Riviera Turca è il luogo perfetto per una vacanza in barca a vela. Dalla barca da noleggiare all’itinerario migliore da seguire, ecco le cose più importanti da sapere sulla navigazione in Riviera Turca.

La rotta della Riviera Turca in barca a vela

I viaggi in barca a vela lungo la Riviera Turca iniziano di solito a Fethiye o a Olympos, vicino alla città di Antalya, e viaggiano lungo la Costa Turchese. I tour lungo questa rotta sono chiamati “crociere blu”. Le crociere blu possono durare da un giorno a una settimana o anche di più.

Durante la crociera blu, potrete assaggiare le deliziose specialità turche, tuffarvi nelle splendide acque cristalline, esplorare imponenti rovine antiche e persino fermarvi a godervi le vivaci cittadine che costeggiano la splendida costa. Una delle cose migliori della navigazione sulla Riviera turca è la libertà di fare i propri piani; una volta noleggiata la barca, si può chiedere al capitano di fermarsi in qualsiasi luogo.

Come raggiungere la Riviera Turca

È facile raggiungere Antalya e Fethiye. La città di Antalya ha un aeroporto internazionale molto frequentato, che offre molti voli durante l’alta stagione. Sebbene non ci sia un aeroporto a Fethiye, è possibile volare all’aeroporto di Dalaman, che dista solo 50 km. La città di Fethiye è poi facilmente raggiungibile con autobus pubblici o trasferimenti privati. Potrebbe essere necessario fermarsi una notte in città prima e dopo il viaggio in barca a vela. Antalya e Fethiye offrono numerose sistemazioni per tutte le tasche e tutti i servizi turistici che ci si aspetta.

Navigare sulla Riviera Turca – Tipo di barca

La maggior parte delle compagnie turistiche offre gite in barca a vela su “golette”. I caicchi sono imbarcazioni tradizionali in legno originarie della regione della Turchia sud-occidentale. Le grandi imbarcazioni dispongono di quattro-otto cabine per gli ospiti a bordo.

Sebbene tutte le imbarcazioni offrano i servizi di base, sono disponibili tre tipi di crociere in caicco a seconda del budget: standard, deluxe e di lusso. Un caicco di lusso, ad esempio, può includere una vasca idromassaggio, attrezzature per gli sport acquatici e un servizio di equipaggio a 5 stelle rispetto all’opzione standard. Sia che vogliate noleggiare un intero caicco o unirvi a una crociera, le compagnie che offrono crociere in caicco sulla Riviera turca sono tantissime, quindi potete esplorare tutte le opzioni e scegliere la crociera perfetta per voi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.