Al mondo esiste una cascata sottomarina dall’immensa bellezza: rimarrai senza fiato nel vederla

Una delle cascate sottomarine più belle si trova in un’isola meravigliosa: ecco come visitarla e il periodo migliore per fare delle escursioni guidate.

Cascata sottomarina
Cascata (Canva – Inran.it)

A circa 2000 miglia dalla costa orientale dell’Africa si trova una catena di isole, la più grande delle quali è Mauritius, abitata da oltre 1,2 milioni di persone. Formata da un punto caldo vulcanico nell’Oceano Indiano, Mauritius ospita una flora e una fauna uniche, un’enorme serie di barriere coralline e una vista spettacolare: una cascata sottomarina. Anche se si potrebbe pensare che la nozione di “cascata sottomarina” sia impossibile, c’è una spiegazione fisica convincente dietro questo fenomeno stupefacente.

Cascata sottomarina meravigliosa: dove si trova

Cascata sottomarina
Cascata (Canva – Inran.it)

Sebbene la maggior parte delle masse terrestri sulla Terra sia presente nella ben nota forma di continenti, ci sono alcune eccezioni a questa regola. In alcune località selezionate, anche se circondate da acque oceaniche che possono scendere a profondità di diverse miglia o più, emergono masse terrestri, spinte verso l’alto dalle forze vulcaniche eruttive che scaturiscono dal mantello terrestre. Questi punti caldi geologici creano spesso isole oceaniche e/o catene di isole, tra cui alcune delle più famose sono le isole Hawaii, le Samoa americane e le isole Galapagos.

Tuttavia, un insieme di isole oceaniche meno conosciuto si trova a circa 2000 miglia a est della costa orientale dell’Africa. Sotto la superficie dell’acqua, persiste un altopiano sottomarino, noto come Altopiano delle Mascarene. In alcune località selezionate, come le Seychelles a nord e le Isole Mascarene a sud, le caratteristiche vulcaniche hanno portato all’emergere di masse terrestri che spuntano sopra il livello del mare e sono state abitate dall’uomo per secoli.

La seconda più grande delle isole meridionali, Mauritius, non è solo uno dei luoghi naturali più belli della Terra, ma ha anche una caratteristica sorprendente che non ha eguali: quella che sembra essere una cascata sottomarina. Ecco la scienza dietro questo affascinante fenomeno.

La formazione della cascata sottomarina

L’isola di Mauritius, situata all’estremità meridionale dell’altopiano delle Mascarene, è circondata da molte barriere coralline diverse, ognuna delle quali contiene una flora e una fauna uniche, ma minacciate dai cambiamenti climatici. Al largo della costa meridionale, c’è una vista ancora più spettacolare: quella che sembra essere una cascata sottomarina.

La prima cosa da riconoscere è che un altopiano sottomarino, in generale, presenta una serie di caratteristiche specifiche molto diverse da quelle a cui sono abituati gli abitanti dei continenti. Su un continente, c’è una grande massa terrestre che passa molto, molto gradualmente alle acque profonde dell’oceano. Intorno alle masse terrestri su tutti i lati ci sono piattaforme continentali dove l’acqua è profonda al massimo qualche centinaio di metri. Per raggiungere il bordo della piattaforma continentale è necessario allontanarsi notevolmente dalla terraferma, dove avviene il passaggio alle acque oceaniche profonde, a decine di migliaia di piedi (e migliaia di metri) di profondità.

Al contrario, su un altopiano sottomarino, le isole che si trovano ai confini dell’altopiano possono avere le tipiche profondità della piattaforma continentale su due o tre lati, ma il lato o i lati rimanenti possono subire un tuffo quasi immediato nelle acque oceaniche profonde. Invece di passare dalla terraferma ad acque poco profonde, è possibile fare una nuotata casuale in cui, dopo pochi minuti, ci si ritrova in acque che si estendono fino a migliaia di metri di profondità.

La particolarità geologica

L’intera metà meridionale dell’altopiano delle Mascarene è una delle caratteristiche più recenti del nostro pianeta, essendosi formata solo negli ultimi milioni di anni. Il punto caldo della Riunione, che per qualche motivo è diventato relativamente silenzioso circa 45 milioni di anni fa, è diventato attivo circa 10 milioni di anni fa. L’emersione della lava dal fondo del mare ha creato tutte le isole Mascarene in un batter d’occhio geologico.

Mauritius, dove si trova questa insolita “cascata sottomarina”, è stata creata circa 8 milioni di anni fa ed è la seconda più grande delle Isole Mascarene. L’isola più grande, Réunion, è ancora più recente: creata circa 2 milioni di anni fa, contiene uno dei vulcani più attivi del mondo. Ovunque ci sia una piattaforma di acqua bassa intorno a queste isole, c’è un’abbondanza di vita tropicale, che prospera nelle barriere coralline che vi si trovano. Ma nei punti in cui c’è un tuffo in acque profonde, non solo la flora e la fauna sono molto diverse, ma l’acqua stessa ha un aspetto che presenta un netto contrasto con le acque basse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.