Come capire se risulti antipatico agli occhi degli altri

Scopriamo alcuni segnali che sono sintomo di antipatia nei confronti degli altri e di cui magari neanche ce ne rendiamo conto.

Ragazzo intollerante (Canva – Inran.it)

Spesso possiamo apparire antipatici agli occhi degli altri, e magari neanche ce ne rendiamo conto. Si tratta di particolari comportamenti, semplici gesti, oppure potrebbe dipendere dal tipo di comunicazione su ci si fa affidamento. Nell’interazione con un’altra persona, infatti, occorre fare attenzione ad alcuni errori di comunicazione, che possono far fraintendere il nostro carattere.

Tutti possiamo incappare in alcuni errori che ci rendono antipatici, e che sarebbe meglio evitare di commettere. Che sia verbale o meno, la comunicazione è cruciale. In ogni ambito quotidiano e della vita sociale, è importante mantenere un certo comportamento. Ma scopriamo quali sono gli errori che spesso commettiamo e che ci mettono in cattiva luce.

Gli errori che ci fanno sembrare antipatici: alcuni segnali da cogliere

Segnale di delusione (Canva – Inran.it)

Il primo errore che tendiamo tutti quanti a fare è quello di fornire un consiglio non richiesto. Si tratta di un atteggiamento che può essere facilmente frainteso, considerato magari supponente e arrogante. Dare un consiglio non richiesto, specie se lo diamo a una persona molto più anziana di noi, ma anche a una più giovane, non ci farà apparire troppo simpatici.

Fornire un consiglio non richiesto mette subito in imbarazzo l’altra persona e la fa disporre sulla difensiva. Gli altri, in questo modo, tendono a chiudersi, perché si aspettano subito una critica. Il secondo errore è quello di non dimostrare empatia, specie nelle comunicazioni negative. Indipendentemente che sia una notizia negativa o positiva, quando si interagisce con gli altri occorre avere tatto.

consigli essere simpatici
Discussione tra amiche (Canva – Inran.it)

L’empatia è un elemento fondamentale per una corretta comunicazione, ci dobbiamo mettere nei panni dell’altro e cercare di capirlo, senza risultare troppo freddi. Altri errore da evitare è quello di interrompere sempre quando gli altri parlano. Cerchiamo di ascoltare gli altri quando parlano, aspettiamo che finiscano, e poi magari iniziamo noi.

E poi, altro suggerimento, è quello di ascoltare, quindi è strettamente legato al terzo errore da non commettere. Quando una persona sta parlando, non bisogna distrarsi. Spesso, anche se fatto in buona fede, guardiamo altrove, oppure fissiamo il telefonino. Non è un bel comportamento, e ci fa apparire annoiati e disinteressati.

SE TI VA PUOI ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUIRE I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Infine, non bisogna mai mettersi sulla difensiva, dando la colpa sempre agli altri. Occorre assumersi le proprie responsabilità, non bisogna avere un approccio negativo. Gli errori si commettono, lo fanno tutti, e non c’è nulla di male, l’importante è ammetterlo e non chiudersi.

Impostazioni privacy