Fratture ossee: cosa sono e come prevenirle per restare in salute

Le fratture ossee sono sicuramente una vera spina nel fianco: da cosa dipendono e soprattutto come prevenirle per vivere in salute!

La salute è importante ed è per questo che bisogna prendersene cura giorno dopo giorno, così che tu possa prevenire ed evitare una serie di malattie, patologie o disturbi psico-fisici. Se non si ha la salute ci possiamo ritenere spacciati, visto che anche la persona più facoltosa al mondo scambierebbe le sue ricchezze pur di vivere in modo sano e in perfetta forma senza nessun intoppo.

fratture ossee classifiche
Ragazza che avverte dolore al ginocchio (Canva) – Inran.it

L’articolo di oggi tratterà una tematica davvero significativa che ogni anno in Italia colpisce milioni e milioni di persone indistintamente dal sesso. La tematica di oggi tratterà il discorso delle fratture ossee, da cosa sono provocate, ma soprattutto come prevenirle, così da vivere una vita in salute!

Fratture ossee e come prevenirle: ecco alcune curiosità

Una delle patologie più comuni in Italia è senza dubbio la frattura ossea e i casi all’anno superano il milione. Le fratture ossee non sono altro che delle lesioni legate alle ossa per appunto e le cause possono essere molteplici e di diversa natura. Le prime cause principali possono essere dovute a una malattia in corso, che a sua volta genera dolore e anche una serie di sintomi evidenti come la difficoltà a muoverti o la rigidità delle ossa. Sapresti riconoscere una frattura del mignolo del piede: ecco alcune chicche interessanti!

sintomi e cause fratture
Dottoressa che mostra le lastre alla paziente (Canva) – Inran.it

Esistono alcuni tipi di fratture che possono essere classificate in diversi modi, come la frattura scomposta. Si tratta di un tipo di frattura che presenta un disallineamento dei segmenti ossei. La frattura esposta, si presenta quando si ha la fuoriuscita dell’osso dall’epidermide. Insomma le cause possono essere molteplici e possono essere legate anche a un periodo di forte stress. Infatti questo aspetto significativo può portare a ripetuti traumi e una riduzione della resistenza ossea. Grazie a questa guida riuscirai a capire se è un dolore intercostale o stai avendo un infarto in corso!

fratture consigli salute
Ragazza che guarda incredula la lastra della sua frattura ossea (Canva) – Inran.it

I sintomi più comuni sono senza dubbio il forte dolore localizzato, il gonfiore e l’eventuale ematoma nella parte sottostante. La frattura può essere dovuta anche a una possibile deformazione dell’arto causando quindi, l’incapacità di svolgere le quotidiane attività. Il consiglio migliore è quello di rivolgersi a un ortopedico, ovvero il medico specializzato di ossa, il quale dopo un’accurata anamnesi potrà valutare il tipo di frattura e quale trattamento utilizzare per la tua problematica specifica come l’utilizzo del gesso o ricorrere a un intervento chirurgico

È possibile prevenire le fratture ossee, innanzitutto fa sempre attenzione a qualche particolare dolore localizzato o a qualche fastidio osseo prolungato. Inoltre dovrai conseguire uno stile di vita sano composto da buone abitudini, mirate per la tua salute, come l’alimentazione controllata, attività fisica tre volte alla settimana e limitare il più possibile l’utilizzo di alcol o fumo. Sai cos’è l’osteoporosi: di che si tratta e come prevenire l’insorgenza di questa patologia!

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.