Mozzarella: quali sono i migliori marchi da acquistare? Non crederete ai vostri occhi

La mozzarella ed i migliori marchi da acquistare, quali sono i dieci più consigliati secondo una classifica fatta analizzando diversi criteri, a tutto vantaggio dei consumatori.

Mozzarella e migliori marchi da acquistare, per i consumatori è bene conoscere i più consigliati. Parliamo esclusivamente di latticini confezionati e non di quelli di produzione artigianale, che sono sempre più buoni ed anche più salutari. Nelle loro controparti già imbustate e sigillate, che possiamo comprare al supermercato od al discount, molte volte vengono inseriti degli additivi ed altre aggiunte che hanno lo scopo di fornire maggiore sapore, un aspetto più compatto e lucido e la possibilità che il prodotto possa durare il più a lungo possibile.

Mozzarella migliori marchi da acquistare quali sono
Vari tipi di mozzarelle confezionate esposte in un supermercato (Foto Adobe Stock – Inran.it)

Riguardo alla mozzarella ed ai migliori marchi da acquistare in ambito commerciale nella grande distribuzione, possiamo fare riferimento ad una graduatoria di qualità fornita da Gambero Rosso. La prestigiosa casa editoriale specializzata nella trattare temi inerenti la gastronomia, autrice dell’omonima guida annuale sui migliori ristoranti da visitare, ha reso noto anche quelli che sono i migliori marchi da acquistare di mozzarella.

Mozzarella migliori marchi da acquistare, la classifica

Mozzarella migliori marchi da acquistare quali sono
Delle mozzarelle confezionate esposte in un supermercato (Foto Adobe Stock – Inran.it)

La lista fornita riguarda in particolare i migliori marchi di mozzarella da acquistare per quanto concerne quelli del tipo fiordilatte. E sono diversi i criteri presi in considerazione: dall’aspetto al sapore, a quelli che sono gli ingredienti impiegati e tanto altro. La classifica finale è la seguente:

mozzarella “Mastro Archimede” di Sabelli, prezzo 13,70/13,90 euro al kg
mozzarella Nonno Nanni della Latteria Montello, 250 g (125 g sgocciolato) prezzo 1,62/1,99 euro;
mozzarella Manzi del Caseificio Molise di Carpinone del Gruppo Lactalis Italia, 750 g (300 g sgocciolato) prezzo 2,79 euro;
fior di latte, Vallelata Galbani, 265 g (125 g sgocciolato) prezzo 1,47/1,79 euro;
mozzarella Granarolo, 630 g (300 g sgocciolato) prezzo 3,55 euro;
mozzarella Santa Lucia Galbani La Leggera, 210 g (125 g sgocciolato) prezzo 1,59/1,99 euro;
mozzarella Conad, 220 g (125 g sgocciolato) prezzo 0,99 euro;
fior di latte Sabelli, prezzo 17,90 euro al kg
mozzarella Vivi Verde Coop biologica caseificio Villa per Coop, 280 g (125 g sgocciolato) prezzo 0,89 euro;
mozzarella Pettinicchio, 420 g (180 g sgocciolato) prezzo 2,20 euro.

Come deve essere fatta una mozzarella di qualità

Mozzarella migliori marchi da acquistare quali sono
Una mozzarella Galbani confezionate (Foto Adobe Stock – Inran.it)

Le norme attuali stabilite dagli organi di controllo in ambito alimentare e sanitario italiano impongono l’impiego esclusivamente di latte, sale e caglio per la produzione della mozzarella. Qualsiasi altra aggiunta ulteriore a questi tre ingredienti porta automaticamente a considerare quel prodotto come di bassa qualità. Anche il sentore di sale all’assaggio può essere indicativo della qualità stessa della mozzarella in questione. Se il sale si sente in modo marcato, molto probabilmente lo stesso sarà stato aggiunto in quantità elevate per conferire un maggiore sapore. E questo è un aspetto negativo.

Una buona mozzarella è saporita in maniera non dipendente dal sale. Ci sono alcune cose da conoscere sulla mozzarella, ad esempio la si può mangiare per le donne incinte nel corso della gravidanza? E sapevate che ci sono delle cose che sicuramente non conoscete sulla mozzarella abbinata al pomodoro? Che è uno dei piatti più frequenti in ogni stagione. E lo stesso vale per l’assunzione di questo prodotto caseario durante una dieta. Che cosa consigliano gli esperti in merito.

Impostazioni privacy