Mangiare ceci a cena potrebbe non essere una buona idea: il retroscena

Mangiare ceci a cena non è sempre una buona idea, potresti anche aver avvertito dei sintomi spiacevoli: scopri perché è meglio preferire il pranzo.

Il cece deriva dalla parola latina cicer e fa parte della famiglia delle leguminose, ovvero le Fabacee. Queste piante producono semi commestibili, chiamati legumi, che hanno un alto valore nutrizionale. Le due varietà principali di ceci sono il Kabuli, più grande, rotondo, di colore chiaro e comune nei paesi occidentali, e il Desi, più piccolo, scuro e di forma irregolare, spesso usato in India e in Medio Oriente.

Insalata di ceci
Insalata di ceci (Canva – Inran.it)

L’India è il paese che produce più ceci al mondo, ma sono coltivati in più di 50 paesi. Sono un’ottima fonte di carboidrati, proteine, fibre, vitamine del gruppo B e minerali, rendendoli un alimento fondamentale per molte diete dimagranti o a base vegetale. Ma quando è meglio inserirli nella dieta?

Perché è meglio mangiare i ceci a pranzo piuttosto che a cena

I ceci e tutti i legumi contengono diversi componenti che, se consumati nell’ambito di una dieta equilibrata ricca di vegetali, possono aiutare a prevenire lo sviluppo di diverse malattie croniche. Sia i ceci secchi che quelli in scatola hanno un basso indice glicemico e contengono amilosio, un amido resistente che si digerisce lentamente. Questi fattori contribuiscono a prevenire improvvisi sbalzi dei livelli di zucchero e di insulina nel sangue, migliorando il controllo glicemico per chi soffre di diabete di tipo 2.

benefici ceci
Salute e ceci (Canva – Inran.it)

Sono inoltre ricchi di fibra solubile, la quale promuove la regolarità dell’intestino, prevenendo patologie come l’obesità. Contengono anche sterolo che aiuta a diminuire l’assorbimento di colesterolo nell’organismo. I ceci sono importanti dal punto di vista nutritivo ed essenziali da inserire nella dieta. Spesso sono inseriti come contorno oppure come portata principale a pranzo, in quanto contengono molte proteine e sono mediamente calorici, circa 120 – 130 calorie per etto.

Insalatona con ceci
Insalatona con ceci (Canva – Inran.it)

Attorno ai ceci gira un falso mito legato all’idea che possano avere effetti collaterali se mangiati la sera. Più che un falso mito, ha una base di verità. I ceci possono, infatti, gonfiare oppure aumentare i sintomi del reflusso. Per questo solitamente i professionisti consigliano di evitarne l’assunzione prima di andare a dormire. Tuttavia, mangiare i ceci a cena non fa male, semplicemente il loro apporto nutrizionale è più indicato nelle ore antecedenti alla cena.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.