Così pulisco il doppio vetro del forno in 5 minuti: non smonto nulla e torna brillante

Lavare ed igienizzare il forno, spesso comporta tempo e pazienza: ecco un trucco per pulire il doppio vetro del forno in soli 5 minuti

pulire il forno
L’escamotage per pulire il doppio vetro del forno-inran.it

Nella frenesia quotidiana, tra lavoro, famiglia e altri impegni, nessuno vorrebbe occuparsi delle pulizie domestiche. Sono sempre di più le persone che cercano trucchi o scorciatoie per abbreviare i tempi e migliorare le prestazioni. C’è anche un trucco per pulire finestre o il metodo più efficace per pulire la borraccia.

Malgrado ciò, la realtà è che pulire è sempre un lavoro impegnativo. Questo diventa particolarmente evidente quando ci si trova di fronte a elettrodomestici come lavastoviglie, lavatrice, frigorifero o forno.

Molti di noi potrebbero sottovalutare il tempo e lo sforzo necessari per mantenere questi apparecchi in condizioni ottimali. Allo stesso modo, la lavatrice può accumulare residui di sapone e muffa, richiedendo pulizie periodiche per evitare cattivi odori e problemi di funzionamento.

Il frigorifero è un altro tassello fondamentale, ma spesso trascurato, del puzzle delle pulizie domestiche. Ogni tanto, bisogna svuotarlo completamente, scartare gli alimenti scaduti e pulire gli scaffali e i cassetti. Questo processo può richiedere più tempo del previsto, specialmente se il frigorifero è particolarmente grande o disordinato.

Infine, il forno, con le sue incrostazioni di grasso e briciole carbonizzate, rappresenta una sfida temibile. Anche con l’ausilio di prodotti chimici e rimedi fai-da-te, pulire il forno può richiedere ore di lavoro duro e una buona dose di pazienza. C’è un metodo, però, per pulire il doppio vetro del forno in men che non si dica. Scopriamo qual è il metodo.

Come pulire il doppio vetro del forno in 5 minuti: l’escamotage infallibile

sale
Doppio vetro del forno: è questo l’escamotage -inran.it

Tra gli elettrodomestici più utilizzati in cucina, il forno è spesso soggetto a macchie di olio e grasso, soprattutto sul suo doppio vetro, una delle parti più ostiche da pulire. Smontare questo vetro può rivelarsi una vera sfida, specialmente con forni più datati. Tuttavia, oggi sveleremo un metodo per pulirlo perfettamente senza la complicazione dello smontaggio.

Per questa impresa, useremo tre ingredienti naturali dalle notevoli proprietà pulenti: acido citrico, aceto di vino e sale. L’acido citrico, un acido organico presente negli agrumi come limoni e arance, è un potente sbiancante in grado di rimuovere macchie ostinate e segni di durezza dall’acqua, come calcare e ruggine. L’aceto di vino, con il suo acido acetico, offre proprietà antibatteriche e antimuffa, ideale per disinfettare le superfici e eliminare odori sgradevoli.

Il sale, grazie alle sue proprietà abrasive e assorbenti, è un alleato prezioso nella pulizia domestica. Per preparare il mix magico, basta versare in parti uguali acido citrico, aceto di vino bianco e sale fino in uno spruzzino, agitare bene e spruzzare sulla superficie sporca del vetro del forno. Lasciate agire per 15-20 minuti, quindi rimuovete lo sporco con un panno umido e risciacquate. È fondamentale asciugare accuratamente il vetro con un panno morbido o carta assorbente per evitare la formazione di aloni o residui.

Con questo semplice metodo, potrete ammirare i risultati e godervi un vetro del forno pulito e splendente, senza lo stress dello smontaggio.

Impostazioni privacy