Avrai sempre il controllo della situazione se applicherai questi trucchetti psicologici

Cerchi sempre di avere la situazione sotto controllo? Non temere, abbiamo i trucchetti che fanno per te per riuscirci 

scrivere su foglio
Avrai sempre il controllo della situazione se applicherai questi trucchetti psicologici (inran.it)

Per alcuni di noi, riuscire ad avere il controllo della situazione è davvero indispensabile per essere sicuri di sentirsi a proprio agio o, ancora, per non perdere il contatto con tutto ciò che ci circonda.

Proprio per questo motivo, oggi vogliamo suggerirvi alcuni trucchetti psicologici che potrebbero proprio fare al caso vostro per riuscire ad avere sempre tutto sotto il vostro controllo.

Situazione sotto controllo, come fare

ragazzi parlano
Avrai sempre il controllo della situazione se applicherai questi trucchetti psicologici (inran.it)

IGNORA LE SITUAZIONI

Se ricevete un insulto o, ancora, una considerazione negativa sulla vostra persona non avete nulla da temere. In questi casi, infatti, è facile sentire di perdere il controllo e soprattutto farsi sopraffare dalla situazione, ma noi abbiamo la soluzione che fa per voi. In questi casi, infatti, non dovete fare altro che chiedere al vostro interlocutore di ripetere quanto già detto, come se non aveste sentito. Questo, infatti, scoraggerà immediatamente la persona che è di fronte a voi, che si sentirà intimidita e ritratterà quanto detto.

PRESENTAZIONI

Presentarsi a qualcuno che non conosciamo non sempre può essere facile e, soprattutto nei soggetti più timidi e introversi, potrebbe apparire come un vero e proprio scoglio difficile da superare. Per questo motivo, per apparire sicuri di voi stessi, non dovete fare altro che stringere la mano, ripetere il nome dell’interlocutore e guardarlo dritto negli occhi. 

RIDI DI TE STESSO

A tutti noi può capitare di essere i protagonisti di un qualcosa di buffo, imbarazzante o anche solo simpatico ma che potrebbe non farci stare a nostro agio. Insomma, una gaffe nella vita può capitare a chiunque, ma la differenza viene fatta proprio nel modo in cui noi decidiamo di reagire. Piuttosto che ritrarci e rendere visibile a tutti il nostro disagio, infatti, dovremmo essere i primi a prenderci in giro e scherzarci su, così da apparire come persone spensierate e distogliere l’attenzione.

LA DOPPIA SCELTA

Se volete essere sicuri che le cose vadano proprio come volete voi, invece di porre una domanda secca a chi vi è di fronte, preferite piuttosto l’opzione della scelta. Invece, dunque, di chiedere solo se si ha voglia di fare qualcosa, con il rischio dunque di andare incontro a un rifiuto, proponete piuttosto voi due opzioni: ad esempio “vuoi uscire giovedì o venerdì?”. In questo modo la persona non potrà rifiutare.

Impostazioni privacy