Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Anti Tireoperossidasi, un importante esame per chi soffre di tiroide

L’Anti Tireoperossidasi è l’esame che viene eseguito per controllare gli anticorpi della tiroide.

Nella tiroide è presente la perossidasi, ovvero un enzima che svolge un ruolo importante nella produzione degli ormoni.

Cosa sono gli anticorpi

Gli anticorpi vengono prodotti dal nostro organismo e sono delle proteine. Esse vengono rilasciate nel momento in cui il corpo viene attaccato da infezioni e malattie. In base al batterio che abbiamo nell’organismo, agisce uno specifico anticorpo, che si occuperà di quella minaccia.

In molti pazienti questo apparati può creare dei problemi, e produrre per errore degli anticorpi contro il loro organismo. Gli anticorpi presenti nella tiroide, sono specifici per diversi componenti della tiroide stessa. Quelli che risultano essere i più importanti a livello clinico sono:

  1. Anti Tireoperossidasi
  2. Anticorpi Anti Ricettori
  3. Anticorpi Anti Tireoglobulina

Tendenzialmente gli esami che vengono eseguito per la tiroide escludono o confermano la Tiroide di Hashimoto, il Mordo di Graves ed il Mixdema.

Esame

Il test per la conta degli anticorpi Anti Tireoperossidasi, è l’esame per la diagnosi di malattie auto-immuni della tiroide. Nel 90% dei casi risulta positivo nei malati di tiroide di Hashimoto, mentre in circa l’80% in quelli affetti dal mordo di Graves. Nel caso di malati di ipotiroidismo senza sintomi, la positività del test è un fattore a rischio per lo sviluppo di altre patologie della tiroide.

Quando l’esame risulta negativo, gli anticorpi non sono presenti nell’organismo in quel momento. Tale esito è indice di patologie di natura non autoimmune. Una percentuale di persone che soffrono di malattie autoimmuni della tiroide non possiede gli auto-anticorpi.

Nel caso in cui si sospetta che questi possano sviluppare in futuro patologie autoimmuni, l’esame verrà ripetuto. Un aumento lieve o considerevole può manifestarsi anche a causa di diverse patologie:

Patologie autoimmuni del collagene

Patologie autoimmuni del collagene

La presenza nel sangue di tale anticorpi è un fattore a rischio per lo sviluppo di tali disturbi che potrebbero manifestarsi in futuro.

A cosa porta l’esame

Quando si ha un forte aumento della concentrazione degli anticorpi, nella maggior parte dei casi è indice di malattie che interessano solo la tiroide. Se tramite i risultati si evidenziano anticorpi tiroidei, questi sono indice di una patologia della tiroide.

Maggiore è la concentrazione, maggiore saranno le possibilità di sviluppare malattie nell’organo. Nel caso di positività in una donna in gravidanza, vi è il rischio di ipertiroidismo o ipotiroidismo nel feto o nel neonato.

Una elevata concentrazione di anticorpi della tiroide, potrebbe determinare i seguenti rischi:

  1. Aborto spontaneo e anche parto prematuro
  2. Insuccesso della fecondazione assistita
  3. Preeclampsia

Quando viene richiesto il test

Quando viene richiesto il test Anti Tireoperossidasi

Il test degli anticorpi tiroidei viene richiesto al paziente per diagnosticare malattie autoimmuni della tiroide. Esso è utile anche per differenziarle da altre forme di patologie dell’organo. Viene descritto per comprendere le cause del gozzo ad esempio, o di altri sintomi connessi alla carenza o eccesso di ormoni tiroidei.

Sintomatologia di una tiroide che lavora poco (Ipotiroidismo)

  • Fragilità e secchezza dei capelli
  • Stanchezza o anche difficoltà di memoria
  • Sensazione di freddo e anche secchezza della pelle
  • Aumento di peso corporeo
  • Forme di depressione
  • Stitichezza

Sintomatologia di una tiroide che lavora troppo (Ipertiroidismo)

  1. Nervosismo o anche irritabilità
  2. Aumento della sudorazione
  3. Aumento del battito cardiaco (tachicardia) o anche tremore alle mani
  4. Difficoltà ad addormentarsi o anche ansia
  5. Assottigliamento della pelle o anche fragilità dei capelli
  6. Debolezza muscolare
  7. Diarrea o anche perdita eccessivo di peso corporeo
  8. Alterazione del ciclo mestruale

Uno o più test per la funzione della tiroide possono essere richiesti su un paziente che soffre di una patologia autoimmune di origine non tiroidea. La tiroide può essere colpita in qualsiasi momento della vita, oppure durante il corso di una malattia non tiroidea. Può essere richiesto inoltre alle donne che hanno aborti ripetuti o durante la gravidanza.