Citronella: proprietà, usi e controindicazioni

87
citronella

La citronella, nota e comune pianta della famiglia delle graminacee, è conosciuta principalmente per gli utilizzi naturali e chimici che è possibile compiere con alcune sue parti. Ma per cosa si può utilizzare la citronella? Quali sono le proprietà che è possibile sintetizzare di questa pianta? Cerchiamo di saperne un pò di più, e svelare tutte le principali caratteristiche della citronella… che probabilmente conoscete solamente in virtù delle sue apprezzate funzioni anti-zanzare.

Proprietà della citronellaproprietà della citronella

Alla citronella, in realtà, vengono ascritte numerose proprietà terapeutiche, che vanno ben la di là della sua funzione anti-zanzare. Ad ogni modo, la pianta è utilizzata soprattutto per la sua azione repellente nei confronti degli insetti, e in particolar modo delle odiate zanzare. Inoltre, la sostanza trova impieghi piuttosto diffusi anche nell’industria cosmetica. Ma non solo: sebbene l’utilizzo della pianta non sia stato approvato per alcuna tipologia di indicazione terapeutica, a questa pianta sono ascritte svariate proprietà. Il fatto che queste proprietà non siano “certificate” scientificamente, ci induce a condividere con voi la necessità di parlarne sempre con il vostro medico, evitando pertanto di ricorrere a iniziative fai-da-te che potrebbero condurre a risultati controproducenti.

Proprietà antinfiammatorie

Detto ciò, alcuni sostengono che tale sostanza possa garantire ottime proprietà antinfiammatorie, analgesiche, antispastiche, antisettiche, decongestionanti, sedative e astringenti. Le attività biologiche sono imputabili principalmente all’olio essenziale, ottenuto dalla pianta.

In linea a quanto sopra, si tenga conto che da alcune ricerche che sono state condotte nel corso degli ultimi anni, è emerso che le attività sedative e le attività analgesiche sono esercitate dalla pianta solamente quando si assumono grandi quantità di olio essenziale, mentre a quanto sembra l’assunzione di decotti preparati a partire dalle foglie di citronella non sembrano fornire particolari effetti di natura terapeutica.le proprietà terapeutiche della citronella

Per quanto concerne le proprietà antisettiche, tale azione è esercitata principalmente dal nerale e dal geraniale, che sono contenuti all’interno dell’olio essenziale della pianta. Da tali studi è emerso come l’olio possa esplicare la sua azione antibatterica nei confronti di microrganismi Gram-negativi e Gram-positivi.

 

Per quanto concerne infine il decotto di foglie di questa pianta, alcuni studi affermano che sarebbe dotato di attività antinfiammatorie, ma sicuramente molto più deboli di quelle che sono esercitate da un comune FNAS. Un altro studio avrebbe altresì dimostrato la presenza di proprietà antifungine da parte della citronella e, in particolar modo, sarebbe efficace per poter inibire la crescita della candida albicans.

Citronella e omeopatiacitronella e omeopatia

Nella medicina popolare la pianta viene impiegata per poter trattare dolori reumatici, lombalgie, nevralgie, distorsioni. Internamente, può invece essere applicata per trattare i sintomi gastrointestinali e l’agitazione. L’olio essenziale di citronella viene inoltre utilizzato nell’aromaterapia per poter contrastare mal di testa, febbre, raffreddare.

Controindicazioni citronellale controindicazioni della citronella

Come sopra più volte ricordato, non vi sono specifici studi che dimostrano le proprietà della pianta. Di contro, è pur vero che l’utilizzo della citronella deve essere applicato con particolare attenzione. In soggetti particolarmente sensibili, ad esempio, il contatto con l’olio essenziale di citronella può determinare delle reazioni allergiche alla cute. È dunque consigliato evitare di utilizzare la citronella in caso di ipersensibilità accertata ad uno o più componenti. L’uso della citronella deve essere necessariamente evitato anche in gravidanza e in allattamento naturale al seno.

Alcuni studi affermano infine che l’olio essenziale potrebbe determinare delle turbe del sistema nervoso centrale. E in particolare per quanto concerne gli animali (uccelli e gatti in primis). Nella pratica, l’olio essenziale di citronella è dunque utilizzato esclusivamente per via esterna.

A margine di ciò, vi consigliamo naturalmente di parlarne con il proprio medico qualora vogliate avere maggiori informazioni sulla citronella, sulle sue caratteristiche e sulle sue proprietà e usi, evitando pertanto degli utilizzi fai-da-te.