Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Connettivina: un alleato per le lesioni alla pelle, cos’è e come funziona

Connettivina è un medicinale per uso esterno molto efficace da avere pronto per avere la soluzione giusta per una moltitudine di fastidi alla pelle, come lesioni, irritazioni, scottature, ferite, abrasioni e molto altro.

Connettivina è un farmaco che si può acquistare in farmacia ad un prezzo contenuto, senza obbligo di ricetta e quindi senza la necessità di consultare il proprio medico.

A cosa serve con precisione Connettivina?

Connettivina è un cicatrizzante a base di acido ialuronico e può essere usato per stimolare la riparazione e la rigenerazione dell’epidermide quando per diversi motivi questa viene privata di parte dei suoi strati più esterni. In caso di abrasioni, escoriazioni e ferite superficiali come graffi e sbucciature, questo medicinale accelererà la perfetta guarigione. Se vi sono delle scottature, degli eritemi solari o delle ustioni Connettivina agirà riequilibrando le cellule della pelle favorendo la rigenerazione di nuove cellule e facendo tornare la zona alla situazione originale. Questo farmaco è la risposta adatta anche in caso di irritazione di zone soggette a stress da parte di agenti esterni quali il sole, il freddo, il vento, i chimici, lo sfregamento (come quello da pannolino per esempio) e la radioterapia. Le occasioni d’uso di Connettivina non si esauriscono qui, ma viene anche utilizzata per intervenire sulle ragadi al seno e per coadiuvare altri trattamenti in caso di ulcere cutanee e piaghe da decubito, che faticano a guarire.

Che cos’è l’acido ialuronico?

A seguito di una lesione, leucociti, che distruggono i microbi, le cellule endoteliali, che ricostruiscono i capillari, e i fibroblasti, che ricostituiscono la struttura dermica, intervengono prontamente per riportare tutto in ordine. L’acido ialuronico è la sostanza fondamentale prodotta dai fibroblasti per la riparazione e la rigenerazione cutanea perché accelera i processi svolti da tutte le altre cellule. L’alto contenuto di un principio come l’acido ialuronico in Connettivina fa sì che questo farmaco venga anche utilizzato come prodotto di bellezza. L’acido ialuronico favorisce il mantenimento di una pelle sana e giovane, donando morbidezza, idratazione e volume al viso e alle mani. Con il tempo il nostro corpo decrementa però la produzione di questa sostanza e quindi risultano sempre più evidenti i segni dell’età. Incrementando il livello di acido ialuronico quotidianamente si favorisce il metabolismo delle cellule della pelle e si combatte il passare del tempo e in maniera naturale, biocompatibile e riassorbibile dal momento che questa sostanza è già presente nella pelle.

Connettivina ha delle controindicazioni? Quando non deve essere usato?

In linea di massima Connettivina è un medicinale che non ha controindicazioni, se non legate a chi ha problemi di ipersensibilità con il suo componente, ovvero, l’acido ialuronico sale sodico. Questo farmaco si presta senza alcun problema ad essere utilizzato da donne in gravidanza e in allattamento. Il farmaco non compromette in alcun modo le capacità di guida e di utilizzare macchinari perché non incide in alcun modo sulle capacità fisiche del soggetto che ne fa uso.
Connettivina inoltre non ha mai dato segnali di interazione con l’assunzione di altri medicinali (anche antibiotici) o altri trattamenti nella stessa zona di interesse, il suo effetto rimane quindi inalterato. Ad ogni modo, per ragioni di sicurezza, è sempre opportuno in caso di assunzione contemporanea di altri farmaci chiedere un consiglio al proprio medico o farmacista. È importante ricordare che un uso prolungato di Connettivina o un sovradosaggio può scaturire in fenomeni di sensibilizzazione, in tal caso si consiglia di interrompere immediatamente la somministrazione e di consultare un medico.

Come utilizzare il farmaco e quale la posologia?

Connettivina offre diverse modalità di somministrazione cosicché ognuno possa scegliere il tipo più adatto al suo caso. Sul mercato è possibile trovare Connettivina Spray cutaneo, Connettivina crema, Connettivina Gel e Connettivina Garze impregnate. La Connettivina in soluzione con il dosatore a spray, quella in gel e Connettivina crema è pratica e veloce da applicare, si utilizza distribuendo il prodotto uniformemente sulla area da curare fino a tre volte al giorno e quindi approssimativamente ogni 8-10ore. In caso di ferita aperta è vivamente consigliata la distribuzione del prodotto con l’aiuto di una garza sterile, nel caso dello spray spruzzare senza toccare la zona da circa 10 cm di distanza.

Il farmaco in formato garze impregnate va somministrato ricoprendo con una o più garze (dipende dalla grandezza) l’area interessata, sostituendole con delle nuove sempre ogni 8-10 ore. Si raccomanda di toccare il meno possibile la garza e quindi di afferrarla con le dita dalle estremità. Una volta depositate le garze proseguire con il bendaggio della zona. Connettivina in tutti i casi va utilizzata solo dopo aver ben deterso, disinfettato e asciugato la lesione cutanea per evitare infezioni.

Connettivina Plus: cosa contiene e perché si sceglie?

Le varie forme di disponibilità di Connettivina Plus hanno in comune la disponibilità di elevate quantità di acido ialuronico, una sostanza molto nota e conosciuta da tutte le persone più attente al benessere della propria cute: presente naturalmente all’interno della nostra cute, spesso si finisce con il vivere situazioni in cui la pelle non sia più in grado di produrre le opportune quantità di acido ialuronico (si pensi alla contrazione di qualche malattia, all’ordinario invecchiamento biologico, e così via). In tutti questi contesti, la pelle tende a divenire meno elastica e meno compatta, determinando la preferenza o la necessità, per alcune persone, di intervenire in maniera integrata.

È proprio per il motivo di cui sopra che Connettivina Plus può essere consigliato: il suo apporto nutritivo, a base di ricche dosi di acido ialuronico, può permettere di ottenere benefici piuttosto consistenti. In più, rispetto alla media degli altri prodotti cosmetici, Connettivina Plus antirughe ha dosi di acido ialuronico piuttosto elevate, garantendosi dunque delle evidenti preferenze da parte di quelle donne che desiderano ottenere il meglio per la propria pelle, in tempi molto rapidi.

Acido ialuronico Connettivina Plus

Come abbiamo già avuto modo di accennare, l’acido ialuronico riveste un ruolo fondamentale per il benessere della nostra pelle: può infatti influire in modo significativo sulla sua elasticità, può contrastare in maniera efficace la comparsa delle rughe e delle pieghe cutanee, può sprigionare tutte le migliori proprietà lenitive di cui è ricco. Insomma, si tratta di una sostanza molto preziosa per poter ripristinare nella cute una condizione di normalità, andando non solamente a renderla più corposa ed elastica, bensì anche placando i rossori e le irritazioni o i pruriti.

Per queste finalità, Connettivina Plus rappresenta certamente una delle migliori alternative disponibili in commercio: una variante dei prodotti Connettivina, con percentuali elevate di acido ialuronico e con tracce di antibiotici. All’interno di Connettivina Plus è infatti contenuta anche una dose di Sulfadiazina Argenica, un particolare principio può contrastare in maniera efficace la naturale reazione batterica della cute, e allargando pertanto le potenziali situazioni nelle quali l’utilizzo di tale prodotto medicinale potrebbe essere opportuno o consigliabile.

Insomma, in altri termini Connettivina Plus si rivela essere non solamente un farmaco per poter migliorare le condizioni più visibili della cute, quanto anche per poter ripristinare una condizione di benessere su strati cutanei che sono interessati da altri problemi come le escoriazioni, le ferite, le irritazioni, gli arrossamenti, le escoriazioni, le bruciature e tanto altro ancora. Connettivina Plus è inoltre utilissimo nel caso in cui si debba fronteggiare un periodo post-intervento, garantendo una migliore rigenerazione dei tessuti o una rapida cicatrizzazione.

Avvertenze Connettivina Plus

In conclusione di questo breve approfondimento, ricordiamo comunque che Connettivina Plus è a tutti gli effetti un medicinale e che pertanto la sua fruizione deve essere adoperata con le dovute cautele e rispettando le indicazioni del medico e quelle contenute all’interno del foglio illustrativo. Vi sono invece altri prodotti della stessa linea (non Plus), che possono essere utilizzati con finalità non terapeutiche, e pertanto principalmente per potersi prendere una migliore cura della propria pelle e per lenire eventuali irritazioni.

Per poterne sapere di più vi consigliamo pertanto di contattare il vostro medico di fiducia e il vostro dermatologo, e condividere insieme a tali professionisti cosa sia meglio fare per poter ripristinare una condizione di migliore benessere.