Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Feci verdi: perchè le abbiamo e cosa dobbiamo fare

Spesso le nostri feci possono assumere un colore verdastro, e questo può dipendere dai cibi che ingeriamo, oppure la causa potrebbe essere un’infezione virale o batterica.

Quando notiamo che le nostre feci sono di colore verde, dobbiamo subito riferirlo al nostro medico, perché nel nostro fisico potrebbe esserci in atto un’infezione batterica. A differenza degli adulti, nel neonato le feci verdi non sono un campanello di allarme, in quanto questo colore potrebbe dipendere principalmente dalla bile, che il fisico del piccolo non metabolizza ancora nella maniera corretta. Con l’allattamento al seno materno, le feci del neonato dovrebbero assumere una colorazione più chiara, tendente al dorato.

Negli adulti, rispetto ai bambini, la situazione è totalmente differente, e questo potrebbe essere collegato anche ai cibi che ingeriamo, ricchissimi di clorofilla, che si trovano in particolar modo nei vegetali a foglie larghe come gli spinaci, oppure nei piselli e nei fagiolini.

In questo caso specifico non c’è da allarmarsi, visto che si tratta di una condizione fisiologica del tutto benigna, ma anche l’assunzione di farmaci come antibiotici oppure medicinali a base di ferro, possono modificare la colorazione delle nostri feci. Quando abbiamo forti scariche di diarrea, molto frequenti, e questa si presenta di colore verde, molto probabilmente ci troviamo di fronte ad un caso di salmonella.

Le forte scariche consecutive di diarrea impediscono al nostro corpo di metabolizzare la bilirubina e per questo si presentano di colore verdognolo.

Se il malato è affetto da infezione virale, oltre ad una normale idratazione, deve sospendere tutti i pasti e rivolgersi tempestivamente al proprio medico di famiglia, che dopo una visita specifica vi prescriverà delle analisi del sangue e quelle delle feci. Per la salmonellosi la procedura è la stessa, ovvero somministrare al malato farmaci che bloccano la diarrea ed introdurre anche delle soluzioni per la reidratazione, visto che le frequenti scariche fanno perdere moltissimo liquido.

Principali cause

Principali cause delle feci verdi

Ora vi faremo un elenco dettagliato di tutte le principali causano che generano le feci verdi:

  • Presenza di un tumore intestinale
  • Assunzione di ferro
  • Veloce transito degli alimenti dell’intestino
  • Alterazione della flora batterica intestinale
  • Consumo di verdure ricchissime di clorofilla
  • Malattie croniche infiammatorie del colon e dell’intestino
  • Celiachia, ovvero intolleranza permanente al glutine
  • Intossicazione
  • Consumo di cibi e bevande ricchi di coloranti alimentari

Le cause che possono generare la colorazione verde chiara o scura delle feci sono moltissime, ma nella maggior parte dei casi sono dei sintomi transitori, che si manifestano per un breve periodo. Il numero dei casi dove la colorazione verde delle feci risulta essere conferita da un problema di grave entità, come patologie importanti che interessano l’intestino, sono molto ridotte.

Quando il transito degli alimenti nell’intestino è veloce, i processi di declassamento da parte della bile sono incomplete e per questo motivo si generano feci di colore verdognolo.

Proliferazione batterica

Anche la proliferazioni di batteri nel nostro organismo ed in questo caso specifico nell’intestino, potrebbe causare problematiche legate al transito intestinale che possono conferire a sua volta il colore verde alla feci. Lo sviluppo dei batteri è molto comune ed è anche possibile che questi si siano annidati nel nostro corpo da diverso tempo, prima di essere stati scoperti grazie alle feci verdi.

Molto spesso la loro formazione è causata da un dosaggio di antibiotici molto elevato e per un lungo periodo di tempo, che uccidono non solamente i batteri cattivi, ma anche quelli amici dell’intestino, ovvero i probiotici. Nell’intestino tenue sono presenti pochissimi batteri, ma a causa di diversi fattori questi possono crescere e moltiplicarsi e quando i batteri cattivi sono la principale causa di un basso apporto di grassi, ovvero male assorbimento, si bloccano gli apporti dei saccaridi.

Questi ultimi invece di essere utilizzati dal nostro intestino si fermano e fermentano, e di conseguenza si sviluppa aria nella pancia, con la presenza di dolore e muco nelle feci.

Il muco nelle feci può presentarsi liquido o semi-solido ed emanare un cattivo odore, provocando anche scariche di diarrea. Il consumo di alimenti farinacei e dolciumi in generale possono solamente peggiorare questi sintomi. I batteri cattivi con i loro prodotto tossici metabolici danneggiano il nostro intestino e di conseguenza impediscono l’assorbimento di importanti nutrienti utili al nostro organismo.

Comunque le feci verdi sono un sintomo da non trascurare, anche se le cause da cui dipendono, possono essere risolte in breve tempo con un semplice cambio di alimentazione.