Konakion

La vitamina K è usata per trattare e prevenire bassi livelli di alcune sostanze (fattori di coagulazione del sangue) che il corpo produce naturalmente. Queste sostanze aiutano il sangue ad ispessirsi e ad arginare il sanguinamento (ad esempio, dopo un taglio o una lesione accidentale).

Bassi livelli di fattori di coagulazione del sangue aumentano altresì il rischio di emorragie inusuali, e possono essere causati da alcuni farmaci (ad esempio, warfarin) o da condizioni mediche (ad esempio, ittero ostruzionismo).

Come utilizzare Konakion

In questo contesto, il Konakion è un medicinale antiemorragico che viene somministrato per iniezione sotto la pelle o in un muscolo o in una vena, come indicato dal medico. Se questo farmaco viene somministrato in una vena, deve essere iniettato molto lentamente (non più di 1 milligrammo al minuto) per ridurre il rischio di gravi effetti collaterali.  Il dosaggio si basa comunque sulle proprie condizioni mediche e sulla risposta al trattamento.

Effetti collaterali di Konakion

Come ogni medicinale, anche Konakion può esporre il paziente al rischio di effetti collaterali, sebbene non tutti li manifestino.

In particolare, possono verificarsi dolori, gonfiore o fastidio nel punto di iniezione. Raramente possono verificarsi anche vampate di calore temporaneo, cambiamenti di gusto, vertigini, battito cardiaco rapido, sudorazione, mancanza di respiro o labbra/pelle/chiodi bluastre. Se uno qualsiasi di questi effetti persistono o peggiorano, è evidentemente opportuno informare immediatamente il medico o il farmacista.

Una reazione allergica molto grave a questo farmaco è invece molto rara. Tuttavia, proprio in questi casi è ancora più importante ottenere assistenza medica se si notano sintomi di una grave reazione allergica, tra cui: eruzione cutanea, prurito/gonfiore (soprattutto del viso, della lingua e della gola), forti vertigini, difficoltà respiratorie.

Precauzioni sull’uso di Konakion

Prima di usare Konakion, è bene informare il proprio medico o farmacista se si è allergici ai suoi principi o se avete altre allergie. Questo prodotto può contenere ingredienti inattivi, che possono causare reazioni allergiche o altri pregiudizi per la salute.

Ancora, prima di usare questo farmaco è opportuno informate il medico o il farmacista della propria storia clinica, e in particolare di disturbi del sangue, malattie renali, malattie epatiche.

Ricordiamo ancora che Konakion può contenere alluminio, che raramente può raggiungere livelli pericolosi nel corpo. Il rischio può essere aumentato se questo prodotto viene utilizzato per un lungo periodo di tempo, soprattutto nelle persone con malattie renali. Avvisare dunque immediatamente il medico se si notano sintomi di troppo alluminio nel corpo come debolezza muscolare, dolore osseo o cambiamenti mentali.

Durante la gravidanza, questo farmaco deve essere usato solo quando è chiaramente necessario. Discutete dunque i rischi e i benefici con il vostro medico. Non è noto se questo farmaco passa nel latte materno. Anche in questo caso, è bene consultare il proprio medico prima di allattare.

Interazioni di Konakion

Le interazioni farmacologiche possono modificare il funzionamento dei farmaci o aumentare il rischio di gravi effetti collaterali. Per questo motivo è opportuno condividere con il medico l’elenco di ogni medicinale (anche da banco, o integratori) che si stanno assumendo, si hanno recentemente assunto o si devono assumere.

Tra i prodotti che possono interagire con questo farmaco ci sono i “fluidificanti del sangue” (ad esempio, warfarin), farmaci antinfiammatori non steroidei – FANS (ad esempio, ibuprofene, naprossene).

Fonti e bibliografie