Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Lassativi, come funziona Selg Esse in polvere

Selg Esse è un farmaco che appartiene alla gamma dei lassativi ad azione osmotica, che agiscono richiamando acqua nell’intestino e, in tal modo, favoriscono la formazione di feci morbide. A base di macrogol, sali di sodio e di potassio, simeticone, viene utilizzato in condizioni cliniche che richiedono, quale indicazione opportuna, lo svuotamento completo dell’intestino.

Selg Esse in gravidanza e in allattamento

Come ben intuibile, se è in corso una gravidanza, se si sospetta una gravidanza o la si sta pianificando, e anche se la paziente sta allattando al seno il proprio neonato, è bene domandare consiglio al proprio medico di fiducia prima di assumere il prodotto. Si tenga infatti conto che non esistono studi adeguati sull’utilizzo di questo medicinale in gravidanza o nell’allattamento, e che pertanto Selg Esse deve essere utilizzato solamente nelle ipotesi di effettiva necessità, e sempre sotto lo stretto controllo del proprio medico, valutando con lui i benefici attesi dall’assunzione del farmaco, e i possibili rischi per il feto o per il lattante.

Come usare Selg Esse

Selg Esse deve essere assunto seguendo le indicazioni del proprio medico. Ad ogni modo, la dose raccomandata negli adulti è pari a 4 litri, equivalenti a 4 bustine da 70 grammi disciolte ciascuna in un litro di acqua, da assumere, in un’unica dose, e da bere preferibilmente in un intervallo di tempo che va dalle 4 alle 6 ore, il pomeriggio che precede l’esame, o divida in due dosi da 2 litri la sera precedente l’esame e 2 litri la mattina stessa dell’esame.

Ancora, è bene ricordare che il preparato deve essere ingerito dopo un digiuno di 3-4 ore, e in ogni caso non bisogna ingerire cibi solidi nelle 2 ore che precedono l’assunzione, e fino all’esecuzione dell’esame. L’assunzione di Selg Esse non impedisce naturalmente la bevuta di acqua, nelle dosi che si preferiscono. Alternativamente all’assunzione per bocca, è possibile somministrare il prodotto per sonda nasogastrica in infusione, ma solo se il medico lo ritiene preferibile.

Come conservare il prodotto

Effetti indesiderati Selg Esse

Come tutti i farmaci, anche Selg Esse potrebbe avere qualche effetto indesiderato, sebbene non tutte le persone debbano necessariamente manifestarli. Pertanto, durante il trattamento potrebbero verificarsi – pur raramente – alcuni sintomi come reazioni allergiche di prurito, eruzioni cutanee, orticaria, edema, difficoltà respiratorie. Effetti più comuni sono la nausea, il senso di stomaco pieno e il gonfiore addominale. Come intuibile, se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, è bene rivolgersi immediatamente al medico o al farmacista.

Come conservare il prodotto

Il farmaco deve essere tenuto al di fuori di vista e portata dei bambini, utilizzandolo entro la data di scadenza riportata sulla confezione. La soluzione deve essere conservata nella confezione originale, in frigorifero tra i 2 e gli 8 gradi, e usata entro 48 ore dalla preparazione.

Composizione Selg Esse

Una bustina da 70 grammi di Selg Esse contiene i seguenti principi attivi: macrogol 4000 58,30 grammi, simeticone 0,08 grammi, sodio solfato anidro 5,68 grammi, sodio bicarbonato 1,68 grammi, sodio cloruro 1,46 grammi, potassio cloruro 0,74 grammi. La bustina contiene inoltre sodio ciclammato, acesulfame K, saccarina sodica, aroma mandarino, maltodestrina.