Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Nasturzio: cos’è e come si coltiva questa pianta

Il nasturzio è una pianta facile da far crescere tutto l’anno, sia le foglie che i fiori sono commestibili.

La specie

La specie

Il nasturzio è un genere di sette specie di piante della famiglia delle Brassicaceae (famiglia del cavolo), esiste anche il nasturzio commestibile. Queste piante sono legate al crescione e al senape, degne di nota per un sapore piccante, pungente. Il nome deriva dal Nasturtium Tortus, nasus latino, che significa “naso contorto”, in riferimento agli effetti sui passaggi nasali quando si mangiano queste piante. Il fogliame di nasturzio viene utilizzato come alimento dai bruchi di alcuni lepidotteri. I suoi fiori sono particolarmente luminosi dai vivaci toni verdi, ottima anche come copertura del suolo, sono ottimi da recidere e mettere nei vasi come ornamento.

Facili da coltivare, le piante di nasturzio sono disponibili in più di 50 varietà. Qualunque sia il tipo di scelta per il vostro giardino, la pianta va messa al sole con un terreno ben drenato. Le varietà nane nasturzio e quelle variegate, aggiungono un elemento ornamentale a piccoli contenitori o mescolati con solide piante dal fogliame verde e dai fiori bianchi. Se si utilizza il nasturzio in una combinazione in un contenitore, assicurarsi che le altre piante non abbiano bisogno di molta acqua o di fertilizzanti, ciò perché il nasturzio ne ha un bisogno abbastanza limitato.

Il terreno e la posizione

Una specie, il Nasturzio gambelii, è in via di estinzione. È possibile iniziare a piantare i semi interni 4 a 6 settimane prima delle ultima gelate primaverili. Bisogna piantare il nasturzio nel terreno umido e poi ben drenato in pieno sole. Possono crescere con un’ombra parziale, ma non fioriranno in maniera florida. I nasturzi prediligono i terreni poveri e non hanno bisogno di fertilizzanti (a meno che il terreno è estremamente povero). Il terreno fertile produrrà un minor numero di fiori. Si devono piantare i semi a circa due centimetri di profondità nel suolo e le piante dovrebbero apparire entro 7 o 10 giorni.

La cura

L’acqua va innaffiata regolarmente durante la stagione di crescita, ma attenzione a non fare un eccesso nell’innaffiare le vostre piante. Inoltre è importante tagliare i fiori appassiti o morti, ciò prolungherà la fioritura. Se state crescendo i nasturzi nei contenitori, possono avere bisogno di essere tagliati di nuovo di tanto in tanto nel corso della stagione di crescita.

Le malattie

Questi tipi di piante sono soggetti alle infezioni dei coleotteri delle pulci, dei bruchi, degli afidi, degli aleurodidi ed inoltre il nasturzio è anche soggetto ad una serie di virus.

I semi

Un consiglio è di conservare i semi di nasturzio per ripiantare i semi in primavera! Lasciateli asciugare sulla vite e poi dopo lasciateli cadere. E’ importante però raccogliere i semi, spazzolare il terreno, asciugare i semi e riporli in una busta di carta in un luogo fresco e buio. Tra le varietà raccomandate c’è il Salmon bambino, per aggiungere un bel colore rosa salmone al vostro giardino. Poi c’è la specie Variegatus, che è un tipo di nasturzio con fiori rossi o arancioni. Poi c’è un tipo chiamato Peach Melba, che è derivato dai nasturzi e ha fiori giallo crema con centri di rosso-arancio.

L’uso

L'uso

I fiori di nasturzio sono versatili e il loro stile è attraente nel paesaggio e utile in giardino. Le piante di nasturzio sono completamente commestibili e i nasturzi in crescita possono essere usati per attirare gli afidi lontano da altre piante in giardino. Le piante di nasturzio sono facili da coltivare e possono essere posizionate in arrampicata, a cascata o folte. La cura dei nasturzi è minima; infatti, le piante nasturzio sono uno di quei campioni di piante che prosperano sull’abbandono. Un ricco, terreno fertile o i risultati di fertilizzanti troppo in crescita creano una vegetazione lussureggiante e pochi fiori di nasturzio. Il vecchio stile di nasturzio, Tropaeolum majus, è popolare in giardino perché commestibile. E’ possibile usare fiori di nasturzio anche nelle fioriere e nei cestini appesi. Come accennato, i nasturzi crescita possono aggiungere un sapore pepato alle insalate o decorare una torta.

Come far crescere il nasturzio

I grandi semi di piante di nasturzio dovrebbero essere seminati direttamente nella loro sede definitiva, ciò perché i fiori di nasturzio non sono ideali da essere spostati. Se è necessario avviare semi di fiori di nasturzio e per poi trapiantarli, è meglio usare vasi di torba che possono essere piantati nel terreno senza disturbare le radici della crescente piantina di nasturzio. In giardino poi, si può posizionare un traliccio vicino alla zona di impianto dell’arrampicata, per quella varietà di nasturzio, e formare i vigneti colorati a salire con poco sforzo. Vista la facilità di come si fanno crescere i nasturzi, si devono aggiungere diverse piante in primavera e in estate per arricchire il paesaggio. La cura dei nasturzi è incredibilmente semplice, insomma: è possibile piantarli lì e poi dimenticarsene, se non per godere di questo piccolo fiore vivace.