Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Neoborocillina: ottimo rimedio per il mal di gola

Quando si deve usare Neoborocillina, avvertenze, spray, pastiglie e modo d’uso

Neoborocillina

Neoborocillina è un prodotto medicinale che viene utilizzato soprattutto per la cura di infiammazioni che colpiscono la bocca, la gola e la gengive. Si tratta di un rimedio molto utile per il trattamento del mal di gola.

Neoborocillina mal di gola

Neoborocillina

Il mal di gola è una di quelle patologie che possono insorgere con una notevole frequenza, in particolar modo nella stagione invernale e in varie forme. Si parte dal mal di gola piuttosto leggero che è in grado di causare dei fastidi altrettanto limitati, come ad esempio bruciore o pizzicore. In altri casi il mal di gola può insorgere in maniera più intensa e fastidiosa. Così, lo stato infiammatorio che va a colpire la faringe o la laringe può derivare da virus o da batteri e la sintomatologia può essere contrastata in maniera adeguata tramite i prodotti a base di NeoBorocillina, in particolar modo le pastiglie e la linea antisettico orofaringeo. Questi due prodotti medicinali, infatti, rappresentano un ottimo rimedio per debellare le irritazioni che colpiscono la gola, mentre invece la linea NeoBorocillina Gola Dolore sono più adatti ad essere impiegati nel momento in cui il mal di gola è particolarmente intenso.

Neoborocillina pastiglie

Neoborocillina

Questo prodotto è in grado di svolgere un’azione antisettica e antibatterica del cavo orale e tra i suoi principi attivi comprende diclorobenzil e sodio benzoato. L’uso di questo prodotto medicinale viene suggerito in tutti quei casi in cui bisogna contrastare l’irritazione e il bruciore della bocca nonché della gola. Si tratta di pastiglie al gusto di menta che devono essere sciolte in bocca e si possono acquistare anche nella variante senza zucchero. Neoborocillina pastiglie va a combattere proprio i germi ch sono presenti nel cavo orale e che sono in grado di causare numerose patologie. Per quanto riguarda la posologia, bisogna far sciogliere una pastiglia in bocca con una distanza di 2-3 ore rispetto alla precedente assunzione, senza mai andare oltre la soglia massima di 8 pastiglie in una giornata.

Neoborocillina Antisettico Orofaringeo

Neoborocillina

Questa versione di NeoBorocillina viene usata sempre per contrastare il mal di gola, ma si tratta di pastiglie disinfettanti del cavo orale e che si possono acquistare in tre diversi gusti, ovvero mentolo eucaliptolo, miele e limone e arancia. In questo prodotto medicinale l’azione principale è quella di antisettico della gola, ma è ottimo anche per le irritazioni che vanno a colpire la gengiva e la bocca, così come per curare i bruciori che vengono provocati dal mal di gola. Anche in questo caso la posologia prevede di assumere fino a 8 pastiglie al giorno, osservando almeno 2-3 ore di distanza l’una dall’altra. Nei bambini dai sei fino ai dieci anni, invece, si può arrivare fino ad una soglia massima di 4 pastiglie al giorno, ad una distanza d’assunzione di circa 5-6 ore.

NeoBorocillina Spray

In commercio si può trovare anche il rimedio in formato spray, che si caratterizza per avere un’azione decisamente più veloce per contrastare le irritazioni e gli stati di infiammazione che colpiscono il cavo orofaringeo. Si tratta di un prodotto che va a svolgere la sua azione mirata sulla mucosa orale e si può sfruttare anche per debellare una forma grave di mal di gola così come dei dolori che vanno a colpire il cavo orofaringeo, come ad esempio stomatite, faringite o gengivite. Il principio attivo è il flurbiprofene e si caratterizza per svolgere un’azione benefica immediata sulla mucosa orale, dando un sollievo notevole in pochissimo tempo. Per quanto riguarda la posologia, si consiglia un utilizzo di questo prodotto in formato spray tre volte al giorno (due spruzzi alla volta) sia per le persone adulte che per i bambini al di sopra dei 12 anni. Inoltre, in commercio è presente anche il formato collutorio, che torna particolarmente utile soprattutto nel corso del periodo invernale.

Neoborocillina avvertenze

Neoborocillina

Questo prodotto medicinale può portare, quando viene utilizzato in modo prolungato può comportare lo sviluppo di episodi di sensibilizzazione. In questi casi è fondamentale bloccare subito ogni terapia a base di Neoborocillina e chiedere parere al medico curante. All’interno di questo medicinale troviamo saccarosio ed è un aspetto di cui il medico che prescrivere un trattamento a base di Neoborocillina deve tenere in considerazione, soprattutto nel caso in cui il paziente soffra di diabete o stia seguendo delle diete ipocaloriche. Non ci sono dati che dimostrano effetti collaterali, piuttosto che particolari interazioni con altri farmaci o casi di sovradosaggio.