Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Pillola Yaz, contraccezione e prevenzione della sindrome premestruale

Yaz è una pillola anticoncezionale utile per prevenire la gravidanza.

Rispetto alle classiche pillole, essa ha il potere di prevenire anche la sindrome premestruale. Vediamo come funziona.

La pillola contraccettiva Yaz serve per prevenire la gravidanza. Si presenta come una piccola compressa rosa. Ogni confezione contiene 24 pillole Yaz e 4 compresse bianche. Le pillole rosa contengono i principi attivi, mentre quelle bianche ne sono prive e servono come effetto placebo, per ricordarne l’assunzione. Questi contraccettivi sono di tipo combinato, perché contengono due ormoni, in questo caso il drospirenone e l’etinilestradiolo.

Avvertenze

Come tutti i contraccettivi di tipo ormonale, è bene sapere che questo farmaco non offre protezione contro le infezioni da HIV o da malattie trasmissibili sessualmente. Se si sono assunte le pillole rosa correttamente, senza episodi di vomito o diarrea grave, e se non si sono presi altri medicinali e non compare il ciclo mestruale, è difficile in tutti i casi che ci sia una gravidanza in corso. Se il ciclo salta per due volte consecutive però è possibile che la paziente sia incinta. In questo caso è opportuno interrompere l’assunzione e rivolgersi al medico.
Il farmaco è controindicato in gravidanza e in allattamento. Non ci sono invece complicazioni note in cui Yaz possa influenzare la guida di veicoli o l’utilizzo di macchinari. Le pillole contengono lattosio, quindi in caso di problemi di intolleranza con alcuni zuccheri, è bene contattare il medico.

Precauzioni d’uso

Questo farmaco anticoncezionale dovrebbe essere prescritto dal ginecologo, in base alla storia personale, alla familiarità, alla pressione e ai risultati di eventuali esami di approfondimento. Prima di utilizzare la pillola Yaz è bene conoscere i sintomi dati da un coagulo di sangue, perché è un possibile effetto collaterale. É meglio evitare di prendere Yaz in caso di presenza o storia clinica con coaguli di sangue, trombosi ed embolia. Così anche in caso di carenza di proteina C, S, di antitrombina, di anticorpi antifosfolipidi, che possono creare disturbi nella corretta coagulazione del sangue.
É meglio esimersi dall’assunzione anche in caso si abbiano avuti casi di attacco cardiaco o ictus, in caso di angina pectoris, attacco ischemico, tumore al fegato, alla mammella, ai genitali, emicrania con aura. Allo stesso modo in caso della presenza di malattie come diabete, iperomocisteinemia, insufficienza renale e in caso di allergie all’etilnestradiolo o drospirenone o ad uno qualunque degli altri componenti del farmaco. È bene evitare di assumere la pillola Yaz anche in caso in tempi brevi si prevedano operazioni chirurgiche che comportino lunga permanenza a letto.

Effetti collaterali

Effetti collaterali

  • Durante i primi mesi di assunzione della pillola Yaz si possono verificare leggeri sanguinamenti inattesi, al di fuori dei giorni dell’effetto placebo. Non c’è nulla di cui preoccuparsi, se però perdurano è bene consultare il medico.
  • I contraccettivi ormonali combinati causano più spesso coaguli di sangue, che può essere un disturbo anche grave.
  • Il cancro alla mammella sembra avere maggiore incidenza nelle donne che utilizzano la pillola combinata, ma non è noto se derivi proprio dall’assunzione di questa sostanza.

Interazioni

Se la paziente sta assumendo medicinali o prodotti erboristici, è bene avvertire il medico, per conoscere eventuali interazioni e prendere eventualmente altre misure contraccettive. Alcuni farmaci infatti possono ridurre l’efficacia di Yaz o causare inattesi sanguinamenti. Bisogna prestare particolare attenzione in caso si stiano assumendo medicinali per: epilessia (quindi barbiturici, fenitoina, primidone, carbamazepina, oxcarbazepina); tubercolosi (es. rifampicina); infezioni da HIV o altre infezioni (antibiotici, ritonavir, nevirapina); pressione alta (bosentan) e erba di S. Giovanni. La pillola Yaz può compromettere il funzionamento e l’azione di farmaci che contengono ciclosporina. Non ci sono interazioni note con alimenti e bevande.

Modo d’uso

Ogni blister di Yaz contiene 24 compresse rosa chiaro e 4 bianche. La pillola anticoncezionale deve essere assunta ogni giorno, con un po’ d’acqua per favorirne la deglutizione. Le compresse possono essere prese con o senza cibo. É importante prendere la pillola Yaz possibilmente alla stessa ora del giorno. La compressa bianca va assunta gli ultimi quattro giorni, poi va assunto subita una nuova compressa rosa di un nuovo blister. A differenza delle solite pillole, in questo caso non c’è una pausa dall’assunzione.

L’ordine delle compresse da prendere è segnalato sul blister stesso, basta seguire le frecce indicative sul blister stesso.
Ogni blister contiene 7 etichette con i 7 giorni della settimana, questo perché è bene segnare il giorno d’inizio del blister (che la prima volta sarà il primo giorno di ciclo). Mettendo l’etichetta dov’è segnalato sul blister, si avrà ogni giorno 1 corrispondente al giusto giorno della settimana. In questo modo sarà possibile seguire l’assunzione e assicurarsi di aver assunto le pillole nel corretto ordine.
Nei giorni di assunzione delle pillole bianche, si verificherà il sanguinamento. Essi di solito avviene alla seconda o terza pillola bianca. Una volta terminate le pillole placebo, iniziare subito un nuovo blister con le pillole rosa. Nei 4 giorni la protezione anticoncezionale è attiva. In caso di dimenticanza delle pillole bianche, non ci sono problemi. Se invece si dimentica una pillola rosa, è bene assumerla non appena ci si accorge. In caso il ritardo fosse meno di 24 ore, non c’è problema. Se è maggiore, può essere necessario utilizzare altri metodi contraccettivi.