Questo sito contribuisce alla audience di logo ilmessaggero

Smagliature bianche? Ecco quali sono le cause e quali i rimedi da adottare

Smagliature bianche

Le smagliature chiamate in medicina striae distensae sono degli inestetismi della pelle che compaiono quando un soggetto aumenta o perde peso molto velocemente, si suddividono in due categorie: smagliature rosse e smagliature bianche; colpiscono uomini e donne, in particolar modo quelle in gravidanza. Le smagliature sono più evidenti nei soggetti di carnagione scura.

La smagliatura rossa chiamata in medicina stria rubra, non è altro che la fase iniziale di questo comune disturbo estetico, il colore rosso è dovuto allo stato infiammatorio della zona di pelle colpita, infatti quando la pelle si tende lascia intravedere i capillari ed il sangue sottostanti.
Essendo questa una fase non ancora definitiva è più facile agire, migliorando la produzione di collagene e l’elasticità della pelle.

La smagliatura bianca è una vera e propria cicatrice, la pelle è in uno stadio ormai atrofico e la circolazione del sangue ormai ridotta o quasi assente. La cicatrice ha una forma allungata quasi filiforme e può arrivare ad una lunghezza di 15-20 cm. In questi casi poter intervenire è molto difficile, i rimedi possibili infatti tendono a migliorare l’estetica della parte colpita in quanto è impossibile un ripristino totale.

Quali sono le cause delle smagliature

Nelle donne le smagliature sono comuni, specialmente nel periodo della gravidanza, gli uomini sono colpiti quando prendono velocemente massa muscolare, come nel caso dei body builders. Le persone obese soffrono di questo inestetismo perché spesso sottoposte a dimagrimenti troppo veloci spesso seguiti nuovamente da un rapido aumento di peso. Il periodo della pubertà provoca spesso aumento di peso e crescita fisica troppo veloce per la pelle che tende a strapparsi e a formare delle smagliature.

Rimedi contro le smagliature bianche

I rimedi per le smagliature funzionano meglio se sono di recente comparsa e quindi in un primo stadio. Le creme in commercio contro le smagliature sono moltissime, alcune a base di oli naturali come quello di cocco, di aloe vera, burro di cacao, calendula, semi di lino, etc.

Questi sono i rimedi più comuni:

  • Centella asiatica
  • estratto di alfa-tocoferolo (vitamina E)
  • collagene elastina idrolizzati – ottimo per prevenire le smagliature
  • burro di cacao – idratante naturale, aiuta l’elasticità della pelle
  • retinolo e retinoidi – aiutano a rigenerare le cellule e riducono i segni delle cicatrici meno profonde
  • Tretinoin – rimpicciolisce le smagliature

Per rimuovere le smagliature bianche e quindi cicatrici più profonde le creme ed i gel non bastano e bisogna agire con metodiche più d’impatto o fare affidamento alla chirurgia.

Trattamenti

Laser: la luce pulsata del laser distrugge il primo strato dell’epidermide, in questo modo la cicatrice viene eliminata, la parte viene medicata affinché la pelle ricresca come nuova nella parte trattata.
Il risultato non è spesso al livello delle aspettative, la parte migliore da trattare con il laser sembrerebbe l’addome.

Filler: Il collagene è alla base di questo trattamento, viene iniettato sottocute con un sottile ago e riempie il solco formato dalla smagliatura ripianando la pelle e riportandola ad una condizione simile a quella precedente.
I risultati del Filler non sono immediati, infatti serviranno parecchie sedute per vedere dei risultati tangibili.

Chirurgia: L’intervento chirurgico è l’ultima carta da giocare per combattere le smagliature bianche, consiste nell’asportare le parte di epidermide colpita dalle smagliature e fare ricrescere un nuovo strato di pelle. Spesso la porzione di pelle eliminata è così grande che bisogna prelevarla da altre parti del corpo. La versione “light” di questo trattamento prevede l’asportazione di piccole zone di pelle, è di solito consigliato per l’addome delle donne dopo la gravidanza.

Prevenzione contro le smagliature

La prevenzione è molto importante per far si che le smagliature non si presentino.
E’ bene utilizzare creme naturali a base di olio di oliva, olio di cocco, burro di cacao e aloe vera, alcune sono di nuova formulazione e frutto di anni di studi come il Trilastin.

L’esercizio fisico e la dieta sono importanti per mantenere la pelle giovane ed elastica. Bere molta acqua ( 2 litri al giorno) e mangiare cibi come pesce, noci, frutta e verdura, sono infatti gli alimenti ideali per una pelle giovane ed in forma.

Le carenze alimentari specialmente quelle vitaminiche favoriscono l’insorgenza delle smagliature, le vitamine A.C,D sono quelle più importanti, se non se ne assumono abbastanza nella normale alimentazione si possono integrare con dei multivitaminici.