Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Triocarbone: composizione e benefici

Revisione scientifica a cura della Claudia Lemmi

Triocarbone è un integratore alimentare realizzato dalla società PoolPharma Srl per coloro che soffrono di gas intestinali, e di conseguenza di meteorismo e flatulenza.

Il triocarbone in pratica, è un prodotto naturale che ha alla base il carbone vegetale. Chiaramente non si tratta di un sostituto di una normale dieta e, visti i problemi che cerca di risolvere, è importante agevolare la sua azione assumendo alcuni comportamenti corretti. Di questo parleremo tra poco. Intanto vediamo qual è la sua composizione.

Composizione del triocarbone

Composizione del triocarbone

Il triocarbone si assume sottoforma di compresse, per questo motivo la casa produttrice ha utilizzato la cellulosa microcristallina. Si tratta di un additivo alimentare ottimo per rendere più scorrevoli le compresse quando si assumono. In pratica ogni compressa di triocarbone è resistente ma allo stesso tempo di degradano in fretta così da rilasciare nel giro di poco tempo i suoi principi attivi.

Il 18,2% delle sostanze presenti al suo interno, è carbone vegetale. Le micro particelle entrano in contatto con i gas intestinali e trattengono l’aria anche a livello gastrico. Aiutano così a ridurre il gonfiore e qualora presenti anche le infiammazioni addominali.

Le proprietà del carbone vegetale sono note da secoli. Il carbone attivo è infatti usato come disintossicante per l’organismo. Ha un effetto depurativo molto importante, perché aiuta a buttar fuori le scorie. Assorbe i gas e altre sostanze spesso dannose, come i metalli pesanti. Qualcuno lo usa anche per disintossicarsi dai farmaci o dalle droghe.

Spesso viene consigliato anche in caso di gastrite, colite o reflusso gastrico. Non è da escludere che possa essere di aiuto anche nel caso delle intossicazioni alimentari.

Le compresse di triocarbone contengono poi fosfato di calcio, ottenuto dalla combustione di ossa. C’è il maltodestrine, usato per aumentare i carboidrati in una dieta. E’ infatti un carboidrato idrosolubile. In piccole percentuali troviamo il finocchio (proprietà digestive), la camomilla, l’angelica e la menta, che funzionano come calmanti e antispasmodici.

Troviamo dentro il triocarbone altre tre sostanze al suo interno. Sono la senna cassia angustifolia, con le sue proprietà lassative. C’è il beenato di glicerolo, sostanza usata per produrre diversi farmaci. Infine il magnesio stearato vegetale, aiuta durante la lavorazione perché impedisce che la polvere non aderisca ai macchinari che lavorano l’integratore.

Triocarbone per meteorismo e aerofagia

Questo integratore interviene su meteorismo e aerofagia, ecco infatti che molte persone ne fanno uso per sconfiggere questi fastidiosi problemi. E’ importante però modificare anche il proprio stile di vita quel tanto che basta per prevenire la presenza di gonfiore e gas intestinali.

Molto spesso infatti c’è un abuso di bevande gassate, oppure c’è la tendenza a mangiare molto velocemente. Sono da evitare gli alimenti difficili da digerire, così come è da incrementare una masticazione più accurata.

Come assumere il triocarbone

Prima di assumere il triocarbone dovete parlare con il vostro medico o specialista di fiducia. Chiedete maggiori informazioni anche in farmacia o erboristeria, dove potete acquistarlo. Come sempre, vi sconsigliamo i rimedi fai-da-te, anche perché l’abuso di triocarbone può peggiorare lo stato di salute. Bastano due compresse al giorno per migliorare notevolmente la situazione, assumendo anche vitamine come la B2, B6 e B1. Al loro interno contengono anche proteine, grassi e carboidrati in piccole quantità.

Il carbone vegetale e di conseguenza il triocarbone non ha grandi controindicazioni. Ovviamente dovete far riferimento a ciò che vi dice il vostro medico. Il consiglio generale è quello di non usarlo per lunghi periodi e di non superare le dosi consigliate, può avere anche effetti lassativi. Non può essere mangiato dalle donne in gravidanza.

Dove acquistarlo?

Potete comprarlo in farmacia, il prezzo può variare ma resta comunque tra i 7€ e i 9€. Dentro ogni confezione ci sono 40 compresse, quindi la terapia dura 20 giorni. Dovete prendere una pasticca dopo pranzo e una dopo cena.