Pasta integrale, perché fa bene mangiarla

Avete mai mangiato la pasta integrale? È un alimento molto salutare perché dona all’organismo molti vantaggi e benefici, vediamo quali sono

Pasta integrale perché fa bene mangiarla
Pasta integrale (Pixabay)

Avete mai mangiato la pasta integrale? Rispetto alla pasta tradizionale, quella bianca, ha molti vantaggi e benefici. Come si prepara? Si ottiene con un impasto di semola integrale, dunque meno raffinata così che il chicco di grano non viene separato e possa mantenere tutte le sue parti e le relative ottime qualità.

In alternativa alla pasta integrale di grano, la più comune e diffusa sul mercato, oggi si trova anche la pasta integrale di farro, di orzo, di avena, mais e molte altre varianti che permettono di scegliere oltre la classica coltura. Tutte le qualità sono molto ricche di proprietà benefiche. Molto importante è variare così da comporre un’alimentazione sana e varia.

Quesato tipo di pasta è ricca di fibre, spesso anche cinque volte in più di quella normale, e questo fa bene al nostro organismo. Regala benessere all’intestino, riduce l’apporto calorico e aumenta quello proteico, motivo per cui la pasta integrale è ottima anche per chi segue una dieta vegana o vegetariana.

LEGGI ANCHE –> Bevi caffè? Attenzione all’effetto collaterale che non ti aspetti

Pasta integrale, tutti i vantaggi per il nostro organismo

Pasta integrale perché fa bene mangiarla
Cereali (Pixabay)

Oltre alle fibre, la pasta integrale è anche ricca di vitamine, in particolare del gruppo B ed E, e di minerali che in quella bianca sono praticamente assenti. Troviamo, inoltre, anche i polifenoli dal potere antiossidante. Inoltre tende a saziare anche di più rispetto a quella più raffinata, proprio per la presenza delle fibre, riducendo l’assorbimento di grassi e colesterolo.

Per tutte queste ragioni la pasta integrale è di gran lunga più consigliata di quella bianca, molto indicata per chi segue uno specifico piano alimentare volto alla perdita di peso. Per tutti poi dona maggiore benessere all’intestino.

LEGGI ANCHE –> Prevenire le malattie cardiovascolari, con uno speciale vegetale è possibile

Allo stesso tempo tutte le caratteristiche viste fino ad ora permettono di allontanare il rischio di ammalarsi di diabete di tipo 2, come anche di essere più predisposti a problemi cardiovascolari e ad alcuni tipi di tumori come quello del colon-retto. Vi bastano come buoni motivi per provarla se non l’avete mai fatto?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *