Ridurre il senso di fame? Il segreto che mai avresti immaginato

Se vuoi perdere peso riducendo il senso di fame sembra esserci un trucco più che collaudato: si tratta di una sostituzione strana ma molto efficace.

piatto
Foto da Unspalsh

Fame, fame e ancora tanta fame. Quando ci si mette a dieta spesso questa unica semplice parola pare descrivere meglio di qualunque altra il sentire del nostro cuore e, soprattutto, del nostro stomaco.

Quel senso di fastidioso languore spesso non ci molla proprio mai e così si finisce per trasgredire o, peggio, gettare definitivamente la spugna.

Come risolvere allora il problema? Uno studio condotto in America pare aver svelato il segreto per ridurre il senso di fame e far perder peso senza sofferenza. Un miracolo? Proviamo a capirlo insieme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Bevi caffè? Attenzione all’effetto collaterale che non ti aspetti

Come ridurre il senso di fame? Basta un semplice scambio

avocado
Foto da Unspalsh

Lo studio è stato condotto dal Center for Nutrition Research dell’Illinois Institute of Technology ed è stato poi pubblicato sulla rivista scientifica Nutrients.

Ad esser state esaminate sono state le abitudini alimentari di 31 adulti con problemi di peso. E’ stato chiesto loro di consumare avocado fresco al posto dei carboidrati raffinati, valutando poi, a sei ore dal pasto, la sensazioni che provavano relativamente al senso di fame o soddisfazione.

Il risultato ha prospettato non solo una minor percezione del senso di fame ma anche un abbassamento dei picchi glicemici, con il vantaggio di ridurre significativamente  il rischio dell’insorgere di malattie cardiovascolari e diabete.

Pare dunque che l’avocado non solo sopprima il senso di fame e aumenti la soddisfazione dei pasti, ma aiuti anche il metabolismo: in pratica ci fa dimagrire senza avere il terribile languore allo stomaco.

Non poco, verrebbe da dire.

Tale cambiamento nella dieta consente infine di ridurre significativamente l’apporto di carboidrati raffinati, considerati tra i peggiori nemici della dieta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Dimagrire senza rinunciare al gusto: sostituti light dei cibi che amiamo

Il consiglio dunque è di consumare più spesso questo particolare frutto, scegliendolo sempre al meglio e lavandolo con grande cura prima di portarlo in tavola.

Un piccolo segreto per quando fate la spesa: l’avocado giusto ha sempre il picciolo attaccato, garanzia che l’aria non sia entrata a rovinare la polpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *