Versare il latte? Lo hai sempre fatto nel modo sbagliato

Scopri come si dovrebbe correttamente utilizzare un cartone in Tetrapak quando si intende versare il latte: fidati, enssuno sembra farlo nel modo giusto.

latte
Foto da unsplash

Pensavate che versare il latte o un succo di frutta dal cartone del Tetrapak senza schizzi fosse impossibile? E invece le cose non stanno così.

Il problema semmai è che nessuno sembra capace di utilizzare la confezione in questione nel modo corretto o, meglio, di gestirla intelligentemente quando si procede nel versare.

Gli schizzi infatti dipendono dall’eccessiva pressione con cui il liquido fuoriesce dalla confezione: capire come evitare ciò significherebbe ovviamente evitare anche la dispersione quotidiana di latte. Noi oggi vogliamo aiutarvi proprio in questo semplice ma non banale passaggi logico.

Già perché, incredibile ma vero, tutti abbiamo sempre versato il latte nel modo sbagliato.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: La linguetta delle lattine si usa così, come non l’hai mai usata

Ecco come dovresti versare il latte

versare latte
Foto da Instagram @eleonorapetrella

La terribile verità sul tema è presto detta: avete sempre sbagliato a versarlo!

Solitamente infatti quando si procede con il versare il latte (o anche un succo di frutta) si tende a porre la fessura dalla quale esce la bevanda in posizione inferiore, verso il bicchiere per capirci. Grosso errore! E’ da qui infatti che si ingenerano gli immancabili schizzi poiché il latte si accumula proprio all’uscita della confezione e si trasforma così in una vera e propria ondata.

Se si inverte invece la posizione di questo foro ecco che tutto cambia. Ponendolo infatti opposto al bicchiere, quindi in alto, ecco che non scende più una quantità eccessivamente elevata di prodotto e voilà…. il gioco è fatto: niente più schizzi!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Sai come si chiama in realtà Barbie? Non crederai ai tuoi occhi

Si tratta certo di un piccolo stratagemma, quel qualcosa che probabilmente gli ideatori dei cartoni in Tetrapak avevano ben chiaro in mente ma che, per qualche motivo, non è mai stato correttamente comunicato a noi consumatori che, ignari, abbiamo continuato ad asciugare giorno dopo giorno le gocce del nostro latte.

Fidatevi però, questo piccolo capovolgimento della confezione saprà veramente cambiare ogni cosa o, quantomeno, ogni vostra colazione.

Provare per credere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *