Cibi da evitare a cena: scopriamo quali sono e perché è meglio farne a meno

Quali sono i cibi da evitare a cena? Scopriamoli ad uno ad uno e vediamo qual è il motivo per il quale il loro consumo è fortemente sconsigliato.

cibi da evitare a cena
(foto pixabay)

Cibi da evitare a cena: quali sono? E soprattutto: perché il loro consumo è fortemente sconsigliato? Se ti sei posto questi quesiti almeno una volta e sei i n cerca di qualche risposta in merito non ti resta che scoprirlo.

Cibi sconsigliati a cena: ecco il motivo

Molti di noi spesso ci informiamo su quale sia la giusta alimentazione da seguire. C’è chi si impegna a non assumere un elevato numero di calorie oppure chi non si fa mancare mai la verdura sulla propria tavola. Tuttavia non tutti sono informati riguardo alcune pietanze ritenute assolutamente da evitare durante la cena.

verdure tagliate
(foto pixabay)

Il motivo per cui sarebbe meglio evitare determinati cibi è associato ad alcune sostanze contenute al loro interno. Queste ultime variano da alimento ad alimento, ma hanno quasi tutte una caratteristica comune: impediscono un sonno tranquillo. Ecco perché questi cibi vanno consumati preferibilmente durante il pranzo. Sempre per la medesima ragioni essi si sconsigliano particolarmente a chi soffre d’insonnia.

Potrebbe interessarti anche: Digestione e cibi amici. Quali alimenti la facilitano?

Cibi da evitare a cena: ecco quali sono

La lista degli alimenti che vanno evitati all’ora di cena non è breve. Quest’ultima include cibi appartenenti alle categorie più disparate, tra essi non mancano prodotti considerati assolutamente sani e salutari. Scopriamoli tutti:

Pasta e pizza

La pasta e la pizza sono due degli alimenti preferiti dalla maggior parte delle persone. Alcuni le mangerebbero tutti i giorni, ma per sfortuna a cena vanno evitate. Ciò perché sono ricche di carboidrati che non tardano a trasformarsi in grassi. Di conseguenza, ingeriti prima di dormire favoriscono l’aumento di peso.

cioccolata
(foto pixabay)

Caffè e cioccolato

Entrambi questi cibi presentano un alto contenuto di tiramina, cioè una sostanza stimolante. Essa garantisce quindi una grande quantità di energia e di conseguenza quando arriva il momento di dormire il sonno non viene per nulla stimolato, al contrario possiamo dire che viene impedito.

Salse piccanti

Le salse piccanti non fanno male, ma meglio non consumarle verso sera. Ciò perché favoriscono la produzione di succhi acidi all’interno dello stomaco, dunque possiamo renderci protagonisti di episodi di reflusso gastrico durante la notte.

Snack

Che siano patatine, biscotti o barrette: gli snack vanno evitati nella fase serale. Il motivo sta nel fatto che essi contengono il glutammato monosodico, che viene digerito in maniera molto lenta e di conseguenza potrebbe impedire un sonno tranquillo.

cibo
(foto pixabay)

Insaccati

Sono considerati tra gli alimenti più gustosi che ci siano, ma anche essi rientrano nella lista dei cibi da evitare. Anche in questo caso il motivo ha a che fare con il sonno: se si consumano all’ora di cena possono creare problemi alla digestione ed al metabolismo.

Formaggi

Da quelli più salati ai più dolci, i formaggi appartengono ai cibi che è meglio non mangiare. Anche i formaggi contengono la tiramina, che diminuisce gli ormoni utili a regolare il sonno.

Verdure

Le verdura sono i cibi più insospettabili di questa lista. Ciò perché sono spesso associate ad un’alimentazione sana e corretta. Nonostante ciò è preferibile evitare anch’esse, in quanto contengono molte fibre. Come qualche altro cibo, anche loro vengono digerite lentamente e quindi non sono le ideali alleate per un sonno tranquillo.

menù cena
(foto pixabay)

Pane

Il pane va evitato durante il pasto serale in quanto presenta tante calorie a causa delle farine e degli zuccheri. Per tale ragione non solo potrebbe creare problemi relativi al metabolismo, ma anche problemi di glicemia.

Gelato

Anche il gelato è presente nella lista nera. Questo perché l’alimento in questione può compromettere l’attività del nostro sistema nervoso. Inoltre può causare infiammazioni durante la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *