Ormoni dimagranti: cosa sono e come si attivano per accelerare il metabolismo

Avete mai sentito parlare di ormoni dimagranti? Se la risposta è no scopriamo insieme cosa sono e come possono essere attivati per favorire la velocità del metabolismo.

ormoni dimagranti
(foto pixabay)

Non tutti sono a conoscenza dell’esistenza degli ormoni dimagranti. Essi risultano davvero molto utili per attivare il proprio metabolismo o renderlo più veloce rispetto alla norma. Vediamo quindi cosa sono questi ormoni e come procedere per attivarli.

Ormoni dimagranti: cosa sono

Quante volte abbiamo deciso di metterci a dieta per perdere qualche chiletto in più? Questa intenzione è stata presa in considerazione dalla maggior parte di noi, ma spesso non si riesce ad iniziare o a portare a termine tale proposito. Basta infatti qualche piccola tentazione presente in cucina a fare alzare la bandiera bianca.

ormoni significato
(foto pixabay)

Una delle tecniche meno conosciute per perdere peso è quello di attivare il funzionamento degli ormoni dimagranti. Si tratta di ormoni presenti all’interno del proprio corpo che riusciamo ad attivarli ci aiutano a perdere peso senza troppi sforzi dal punto di vista fisico e psicologico. Esempi di ormoni dimagranti che possediamo sono:

  • insulina (controlla gli zuccheri nel sangue),
  • colecistochinina (controlla l’appetito),
  • leptina (favorisce il senso di sazietà).

Potrebbe interessarti anche: Cavitazione medica: il trattamento dimagrante del momento

Ormoni dimagranti: come attivare il metabolismo

Non esistono soltanto ormoni che fanno perdere peso, ma anche ormoni da tenere sotto controllo in quanto responsabili dell’aumento di quest’ultimo, come il cortisolo. La cosa che ci interessa è ovviamente sapere cosa bisogna fare per favorire l’attivazioni degli ormoni dimagranti, in modo da accelerare il metabolismo e perdere peso senza particolari difficoltà. Vediamo i consigli più utili a riguardo:

Mangiare in maniera equilibrata

Il primo consiglio è quello di mangiare in maniera equilibrata, ovvero poco e spesso. Ciò vuol dire che si devono evitare grandi abbuffate. Questo modo sbagliato di mangiare favorisce infatti sonnolenza. In più è consigliato di stabilire degli orari per pranzo, cena e spuntini.

percorso di dieta
(foto pixabay)

Eliminare gli zuccheri

Gli zuccheri sono i nemici numero uno del dimagrimento tramite ormoni. Ciò non vuol dire che bisogna evitarli completamente: la cosa necessaria è assumerli in maniera sana e limitata. Scendendo nel particolare bisogna evitare gli zuccheri commerciali, cioè quelli contenuti in merendine o succhi di frutta. Un’altra buona idea è quello di sostituirli con dolcificanti.

Mangiare legumi e verdure

Al contrario degli zuccheri le verdure ed i legumi vanno consumati il più possibile. Grazie ad essi il corpo assume proteine vegetali. Se si vuole avere un’alimentazione più varia possiamo anche consumare i legumi sotto forma di centrifuga.

centrifuga
(foto pixabay)

Dimezzare i carboidrati

Continuando a parlare di sana alimentazione, è consigliato di dimezzare il consumo di carboidrati, in particolare di pasta e pane. In particolare si consiglia di mangiare la pasta un giorno si ed uno no, o addirittura una volta ogni tre giorni. Diverso è il discorso sul pane, che si può mangiare tutti i giorni ma in maniera limitata.

Praticare attività fisica

Un corretto regime alimentare deve sempre essere accompagnato da una buona attività fisica. Non occorre fare esercizi estremi: basta anche passeggiare trenta minuti al giorno. Chi invece non gradisce fare passeggiata può benissimo iscriversi a qualche corso alternativo in palestra.

attività fisica
(foto pixabay)

Assumere acqua e limone

Questa bevanda è un’ottima alleata per attivare gli ormoni giusti e di conseguenza attivare anche il metabolismo. Essa va bevuta una volta al giorno: sta a noi decidere se preferiamo consumarla al mattino o tra un pasto e l’altro. Se si vuole dare un retrogusto più intenso basta aggiungere un pizzico di zenzero.

Limitare i condimenti

Un ultimo consiglio è legato al modo corretto di condire i propri pasti. Spesso crediamo che assumere la giusta quantità di cibo sia necessario per attivare gli ormoni dimagranti, ma dobbiamo fare attenzione anche al condimento. Si consiglia di evitare il burro, di usare poco olio e una minima quantità di sale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *