Separare il tuorlo dall’albume, come farlo in un colpo solo

Avete difficoltà a separare il tuorlo dall’albume? Oggi vi insegniamo due trucchi infallibili che vi permettono di non sbagliare

odore uovo
(foto Pixabay)

Separare il tuorlo dall’albume senza creare pasticci, lo sapete fare? E’ una delle tecniche che alcuni pensano sia essere molto difficile e invece non è così.

Chi è amante della cucina lo sa, in molte ricette occorre separare i rossi dai bianchi e sta anche nell’abilità nel fare questo passaggio da cui dipende la riuscita di molte ricette sfiziose. Se rompendo l’uovo il guscio si sfalda eccessivamente e una parte del tuorlo va nell’albume addio preparazione.

Se è necessario, ad esempio, montare a neve gli albumi come accade per la preparazione del tiramisù, anche una minima parte di rosso rende difficile questa operazione. E come per il tiramisù accade per molte altre volte. Come fare? Vi sveliamo un facile trucchetto che vi permetterà di separare il tuorlo dall’albume in una sola mossa, senza sbagliare e in un solo secondo.

Potrebbe interessarti anche: Burro o margarina: vantaggi e svantaggi di questi prodotti alimentari

Separare il tuorlo dall’albume, due trucchi infallibili

riutilizzare albume bianco uovo
(Foto Pixabay)

Come separare il tuorlo dall’albume in un solo colpo? I segreti da adottare in cucina sono diversi ma tutti facilissimi. La prima e più banale tecnica è quella di servirsi di un comunissimo colino a maglie larghe. Basta far cadere l’uovo una volta aperto lì dentro e in un attimo il bianco cadrà giù dalla retina e potrà essere raccolto in un bicchiere o altro contenitore mentre il rosso resterà sulla retina del colino.

Se non possedete in casa un colino, è possibile ovviare usando una bottiglia di plastica. Come? Basta rompere l’uovo in una ciotola, eliminando eventuali pezzettini di guscio, poi afferrare la bottiglia dal centro pressandola. Tenendola in questo modo serve poi appoggiare in modo delicato la bocca della bottiglia sul tuorlo e rilasciarla dalla compressione. Il rosso dell’uovo in questo modo sarà aspirato nella bottiglia e il bianco rimarrà nella ciotola.

Potrebbe interessarti anche:  Colazione con il Porridge inglese: la ricetta vegana semplice e gustosa

Sempre la bottiglia, infine, può essere utile per preparare una gustosa frittata senza sporcare molti utensili, basta solo un imbuto da inserire nel collo della bottiglia nel quale vanno rotte le uova. In questo modo scivoleranno all’interno, basterà poi inserire sale, pepe, altre spezie e parmigiano, chiudere il tappo e agitare in modo energico per mischiare tutti gli ingredienti. Si versa in padella con un filo di olio caldo ed il gioco è fatto.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *