Allerta alimentare, olio di semi di canapa ritirato: il motivo

Olio di semi di canapa ritirato dagli scaffali di una nota catena di supermercati dedicati ai prodotti biologici, ecco perché. Tutti i dettagli

frutta e verdura al supermercato
(foto pixabay)

Quando si va al supermercato o nei negozi di fiducia per fare la spesa bisognerebbe essere sempre informati, ma anche prima di aprire la dispensa e consumare i cibi che abbiamo in casa. Il motivo? A volte qualcuno di questi potrebbe essere nocivo per la nostra salute.

Capita abbastanza spesso che vengano ritirati alcuni prodotti alimentari dal mercato. Alcune volte prima di arrivare al consumatore finale, altre volte, invece, quando questi sono giunti già sugli scaffali. Di solito è il Ministero della salute che dirama delle allerte alimentari, ma capita anche che le stesse catene distributive avvisino del ritiro di uno specifico prodotto sui loro siti.

Come mai? Ci si accorge della presenza di contaminazioni da parte di batteri, oppure di corpi estranei. Ovviamente questi provvedimenti riguardano sempre specifici lotti ecco perché è importante leggere con attenzione le indicazioni e le etichette dei prodotti. In questi giorni l’allerta è arrivata per l’olio di semi di canapa. Vediamo cosa è successo.

Potrebbe interessarti anche: Pandemia: un nuovo mal di testa che colpisce le donne

Olio di semi di canapa ritirato, l’avviso

olio di semi di canapa canapa
(Foto di Kindel Media da Pexels)

L’olio di semi di canapa è arrivato sul nostro mercato da tempo ma sono molte ancora le persone che non lo conoscono. Si ottiene dalla lavorazione dei semi della Cannabis Sativa ed è ottimo per tenere in equilibrio gli acidi grassi essenziali omega 3 e omega 6. Contiene anche una buona quantità di aminoacidi, buon quantitativo di vitamine, tra cui A, B1, B2, C, E, PP, sali minerali, soprattutto ferro, calcio, magnesio e potassio.

Insomma pochi lo conoscono ma fa bene. Viene venduto regolarmente presso la catena di supermercati NaturaSì che si dedica alla vendita di prodotti biologici. In questi giorni il marchio ha ritirato un lotto di olio di semi di canapa bio a marchio Fior di Loto per via di un livello di THC superiore al limite previsto dalla legge.

Potrebbe interessarti anche: Trucchetti per eliminare la puzza dei bicchieri dopo la lavastoviglie

L’olio di canapa ritirato si presenta in bottiglie da 250 ml con data di scadenza del 11/09/2022. “Si raccomanda ai consumatori di controllare il prodotto acquistato e le scorte in casa e se appartenenti alla scadenza richiamata – si legge sul sito di NaturaSì e nella nota diffusa – di non consumarlo e di riportarlo al proprio negoziante che provvederà a sostituirlo o rimborsarlo oltre che a chiarire eventuali dubbi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *