Panni cattura polvere, come realizzarli in casa: il metodo fai da te

Usi i panni cattura polvere ma vuoi contribuire a non sprecare e rispettare l’ambiente? Ti spieghiamo cone realizzarli in casa

panni cattura polvere fai da te
(Foto di Hans Braxmeier da Pixabay)

I panni cattura polvere usa e getta sono una delle ultime trovate in fatto di pulizie domestiche. Comodi, comodissimi, per eliminare la polvere dai mobili ma anche per togliere i pelucchi da terra. Sono comparsi sul mercato da alcuni anni ormai e c’è chi non ne può più fare a meno.

Non serve lavare, conservare, pretrattare. Catturano la polvere su arredi e pavimenti e possono essere comodamente gettati via. Una trovata geniale, soprattutto per chi è allergico alla polvere. Dal punto di vista dell’ambiente però non è poi così salutare questa scelta. I panni cattura polvere non fanno altro che aumentare la quantità di rifiuti prodotta e dunque andare ad incidere sull’inquinamento.

Anche quando si fanno le pulizie domestiche bisognerebbe dare uno sguardo al rispetto per l’ambiente, cercando di evitare prodotti chimici, favorendo quelli naturali ed ecologici e di usare “attrezzature” usa e getta.

Ecco che si può provare a realizzare i panni cattura polvere direttamente a casa. C’è un metodo fai da te molto semplice che permette di rispettare l’ambiente e anche di far risparmiare, che di questi tempi non è affatto male. Vi sveliamo come fare.

Potrebbe interessarti anche: Oggetti riutilizzabili: quelli per la casa e per la persona che compri solo una volta

Panni cattura polvere fai da te, ecco come fare

Panni cattura polvere fai da te
(Foto di Monfocus da Pixabay)

Realizzare dei panni cattura polvere fai da te non è per nulla complicato. Serve poco tempo e anche elementi che più o meno tutti abbiamo in casa. Un barattolo di vetro a chiusura ermetica, scampoli di stoffa di cotone, 250 ml di acqua calda, 250 ml di aceto bianco, un cucchiaio di olio di oliva e un limone.

Si parte ricavando il succo del limone per poi tagliare a pezzi la buccia inserendola nel barattolo di vetro. A questo punto si procede aggiungendo anche il succo filtrato, l’acqua calda, l’aceto bianco e un cucchiaio di olio di oliva. A questo punto basta immergere gli scampoli di stoffa di cotone nel barattolo, chiudere e mettere il barattolo a testa in giù per far sì che il liquido venga assorbito in modo uniforme.

Potrebbe interessarti anche:  Diserbante per la cura del prato: come farlo in casa in men che non si dica

Si fa riposare per un paio d’ore, poi si estraggono le stoffe, si strizzano eliminando tutto il liquido e si stendono fino a quando non saranno asciutte del tutto. A questo punto i panni cattura polvere fai da sono pronti. Si può procedere direttamente spolverando o passandoli a terra. Possono essere lavati, anche in lavatrice, e di nuovo utilizzati sottoponendoli alla procedura utilizzata precedentemente. I panni fai da te possono essere applicati anche al lavapavimenti a vapore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *