Hai già avuto il Covid da asintomatico? Questi sintomi indicherebbero di sì

Potresti aver già avuto il Covid-19 in modo asintomatico senza accorgertene, questi sintomi potrebbero indicare una risposta positiva.

mascherina
(Foto Pixabay)

Combattere quello che è stato definito il “nemico invisibile” durante la pandemia si è rivelato difficile anche a causa dei diversi modi con il quale il virus colpisce i vari individui. Per i più sfortunati i sintomi della malattia sono più che evidenti ma molte persone hanno contratto il virus senza accorgersene restando asintomatici. Per capire se potresti aver già avuto il Covid in modo asintomatico o con disturbi molto lievi controlla la lista dei seguenti sintomi sospetti.

I sintomi inusuali di chi ha già avuto il Covid

Dopo più di un anno di studio del virus Covid-19 abbiamo ad oggi molte più informazioni di quando è iniziata la pandemia. Sappiamo infatti che nonostante i primi casi identificati siano stati quelli in Lombardia a febbraio 2020 il virus circolava in Italia già da molto prima e in diverse zone.

Donna che dorme
(Foto Pixabay)

Purtroppo molte persone hanno contratto il virus pagando il prezzo più alto mentre dall’altro lato non sono per nulla rari i casi di chi ha superato la malattia senza nemmeno manifestare alcun sintomo. I seguenti sintomi inusuali potrebbero indicare che hai già avuto la malattia a tua insaputa.

Affaticamento

Un affaticamento percepito in modo continuativo potrebbe essere il sintomo che il tuo corpo ha dovuto focalizzare le sue energie sullo sconfiggere il virus. L’affaticamento è uno dei sintomi più comunemente riscontrato da chi ha avuto come esito un tampone positivo.

Eruzioni cutanee

Soltanto tra il 5 e il 10% nei casi di Coronavirus sono stati riscontrati problemi legati alla pelle. Se hai avuto eruzioni cutanee a cui non riesci a dare una spiegazione potrebbe significare che hai contratto inconsapevolmente la malattia. Sintomo rivelatore è in particolare l’eritema pernio: un disturbo cutaneo che ricorda i problemi legati all’ipotermia e si manifesta sulle estremità degli arti dove le dita di mani e piedi perdono colore o assumono una tonalità bluastra provocando prurito o dolore.

Potrebbe interessarti anche: Coronavirus: il Covid-19 rimarrà o scomparirà?

Anomalie alla bocca

Le eruzioni potrebbero manifestarsi anche all’interno della bocca e non solo sulla pelle. Il Kings’s College londinese ha condotto uno studio nel quale ha riscontrato che l’infezione da Covid-19 può modificare l’aspetto della lingua rendendola scolorita, gonfia, di una strana consistenza e anche dolorosa. Un altro sintomo da tenere in considerazione sono le ulcere alla bocca.

gelato
(Foto Pixabay)

Perdita dell’olfatto e del gusto

Avere il senso del gusto alterato o del tutto assente e/o non sentire più gli odori sono segnali che potreste aver già avuto il Coronavirus. Questi sintomi, che quando si manifestano possono durare anche per diverse settimane, sono causati, secondo i ricercatori, dall’effetto che il Covid ha sul sistema nervoso.

Perdita anomala di capelli

Anche la caduta dei capelli potrebbe essere causata dall’aver contratto il virus. I medici hanno osservato sul campo questo effetto sui pazienti che hanno avuto in cura, è un sintomo che può durare alcune settimane o addirittura mesi. Normalmente si perdono circa cento capelli al giorno, se il numero è tre volte maggiore potreste aver già avuto il Covid.

Potrebbe interessarti anche: AstraZeneca e Pfizer: da quando la copertura completa dal covid

Perdita dell’udito

Secondo i ricercatori inglesi anche l’udito può risentire degli effetti del virus. I pazienti hanno riscontrato sia una diminuzione della capacità di sentire i rumori sia il manifestarsi di un disturbo chiamato acufene che consiste nella percezione di un ronzio, un fischio o un tintinnio.

Occhi
(Foto Pixabay)

Congiuntivite

Un altro sintomo raro è la congiuntivite o in generale delle infezioni oculari. Tra i pazienti positivi al Coronavirus il 3% ha manifestato disturbi simili a quelli causati dalle allergie agli occhi con la parte esterna delle palpebre arrossata.

Disturbi intestinali

Mal di pancia e disturbi gastrointestinali sono tra i sintomi da tenere sott’occhio, in molti casi precedono la parte più grave della malattia. Quindi se avete registrato dolori addominali, vomito e diarrea potreste già aver avuto il Covid.

Annebbiamento mentale

Diverso dal nuovo mal di testa che colpisce le donne causato dalla pandemia, questo è uno dei sintomi che può durare più a lungo: la sensazione di nebbia alla testa che impedisce di ragionare con lucidità e diminuisce i riflessi. Il Covid può causare numerose e differenti reazioni a livello neurologico per guarire dalle quali occorre molto tempo.

Avere risultati certi

Se avete il sospetto di aver già avuto il Covid e desiderate una risposta certa potete effettuare un test sierologico. L’esame, che può essere eseguito su un campione da prelievo o anche da una semplice goccia presa dal dito, analizza ed individua eventuali tracce presenti nel sangue di chi ha avuto la malattia, dando una risposta sicura e certa.

Elena Oldani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *