Camminata veloce: tutti i benefici che comporta questo hobby

La camminata veloce è uno degli sport più semplici da praticare, ma anche uno dei più efficaci, da cui derivano un gran numero di benefici.

camminata veloce benefici
(foto pixabay)

Tutti sanno che la camminata veloce fa bene, ma quali sono i suoi benefici nello specifico? In questo articolo parleremo proprio dei vantaggi di questo hobby.

Uno sport per tutti

La camminata veloce è uno degli sport più praticati. Il motivo ha a che fare probabilmente con il fatto che si tratta di un’attività che può essere praticata da tutti. Dagli adolescenti fino alle persone più anziane, basta avere un po’ di tempo libero, una bella giornata e magari anche la compagnia adatta.

passeggiata veloce
(foto pixabay)

La camminata a passo svelto è inoltre preferibile rispetto ad una camminata a passo lento. Un recente studio ha infatti rivelato che la camminata veloce diminuisce il rischio di andare incontro a gravi problemi di salute. Il consiglio è dunque quello di camminare in maniera tale da avere un po’ di affanno, ma non tanto da non riuscire a parlare.

Potrebbe interessarti anche: Camminare con il caldo: i consigli su come farlo nel migliore dei modi

I benefici della camminata veloce

Solitamente la camminata veloce viene praticata soprattutto per perdere peso. Questo però non è l’unico beneficio che deriva da questo sport. È arrivato il momento di scoprire qualcosa in più sui vantaggi della camminata veloce.

La vita si allunga

Questo è di sicuro il beneficio più sorprendente. È stato recentemente dimostrato che camminare a passo spedito può allungare la propria vita fino a vent’anni. Questo avviene perché il sistema circolatorio migliora, di conseguenza anche il cuore lavorerà molto meglio. Per far si che ciò accade si consiglia di camminare ogni giorno per almeno tre chilometri.

Le calorie si bruciano

Sappiamo tutti che chi pratica la camminata a passo lento, ma ancor di più quella a passo veloce, riesce a bruciare calorie con facilità. Ma di quante calorie parliamo? Una passeggiata che va dai venti ai trenta minuti può bruciarne tra le 90 e le 110. Di conseguenza basta decidere quante vogliamo consumarne al giorno per stabilire la durata della nostra passeggiata.

camminata
(foto pixabay)

Un calcio a stress e depressione

Se ci troviamo in un periodo particolarmente difficile, caratterizzato da stress e cattivo umore, la passeggiata è il miglior rimedio. Essa infatti aiuta a distrarci e rilassarci. Ciò avviene perché il nostro corpo rilascia le endorfine, che favoriscono una sensazione di benessere.

La creatività aumenta

I benefici della camminata veloce includono anche il nostro cervello. Sempre alcuni studi hanno riportato che camminare tutti i giorni favorisce la creatività. Grazie a questo hobby è più facile avere idee originali. Di conseguenza anche il buon umore è garantito, insieme ad una buona dose di autostima.

passo sostenuto
(foto pixabay)

Si riposa meglio

Se tutte le mattine andiamo a fare una passeggiata migliorerà anche il nostro riposo. Questo perché il nostro orologio biologico sarà più stabile; ecco perché la notte riusciremo a dormire meglio e difficilmente ci sveglieremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *