Propoli in gravidanza: si può assumere in caso di mal di gola? I consigli

Propoli in gravidanza: si può assumere in caso di mal di gola? I consigli degli esperti. 

propoli in gravidanza
(Foto Pixabay)

Si può assumere la propoli in gravidanza in caso di mal di gola? La preoccupazione nasce dal fatto che alcune cure potrebbero essere dannose al bambino, ma non è questo il caso della propoli: una sostanza naturale al 100% e innocua sia per la mamma che per il bimbo. Vediamo alcuni accorgimenti da seguire.

Propoli in gravidanza: quando il mal di gola si fa sentire

I malanni di stagione sono sempre in agguato, anche durante la gravidanza. Le mamme si domandando se prodotti a base di erbe o rimedi naturali possano nuocere o meno alla salute del bambino, compromettendo la gestazione. Ma la risposta è no: la propoli è una sostanza totalmente naturale che non arreca alcun danno alla mamma, alla gravidanza o al bambino.

propoli in gravidanza
(Foto Pixabay)

Potrebbe interessarti anche: Antibiotici naturali, quali sono? Proprietà ed eventuali rischi

Cos’è la propoli? Proprietà e benefici

La propoli si compone di resine e residui organici che provengono dal corpo delle api. Questa parola ha un’etimologia greca il cui significato è “difensore della città”. Infatti le api utilizzano la propoli per fortificare gli alveari rafforzandoli da attacchi esterni. La propoli ha un colore che va dal giallo dorato, al marrone fino al nero e si presenta come una sostanza resinosa. Ha un odore aromatico dovuto al fatto che le api prelevano la resina da alberi come salici, betulle, pini e abeti. Inoltre contiene sostanze lipidiche come acidi grassi e cere, oltre che minerali fondamentali tra cui calcio, magnesio, sodio, potassio, zinco, rame, ferro e manganese.

I benefici della propoli

La propoli combatte in maniera efficace mal di gola e sintomi di raffreddamento per la sua forte presenza di vitamine B1.B2, B6, vitamina C, E e P. Ecco i benefici e le proprietà:

vitamina C
(Foto Pixabay)
  • Disinfettante;
  • anestetico;
  • battericida;
  • antivirale;
  • cicatrizzante;
  • antiossidante;
  • antibiotico naturale.

In alcuni casi, i prodotti a base di propoli sono controindicati in gravidanza. Questo perché trattandosi di un prodotto elaborato dalle api può avere un potere allergizzante. Imparare a leggere l’etichetta è quindi fondamentale per scegliere una buona qualità di propoli, in condizione di purezza e senza alcol.

Potrebbe interessarti anche: Voglie in gravidanza: come comportarsi? I consigli di una nutrizionista esperta

Si può assumere in gravidanza?

La propoli si può assumere in gravidanza in quanto rimedio naturale innocuo per la madre e il bambino. Il dubbio che attanaglia gli esperti riguarda il dosaggio dei componenti. Le concentrazioni di principio attivo in spray, gocce o sciroppi possono presentarsi in maggiore o minore quantità. Il consiglio è sempre quello di seguire uno stile di vita sano e un’alimentazione corretta per lo sviluppo del bambino, evitando medicinali che non siano al 100% naturali come la propoli.

Sophia Melfi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *