Svezzamento dei bambini: i consigli per effettuarlo in maniera corretta

Lo svezzamento dei bambini è uno dei momenti più complicati sia per essi sia per i genitori, grazie a questi consigli però tutto sembrerà più facile.

svezzamento dei bambini consigli
(foto pexels)

Lo svezzamento dei bambini non è certamente facile per le mamme ed i papà, che si trovano a fare i conti con una situazione del tutto nuova. Sono tante le preoccupazioni relative a questa fase: vediamo dunque alcuni consigli utili per gestirla nel migliore dei modi.

Un periodo delicato

Lo svezzamento è un passaggio fondamentale per i bambini, che avviene quando essi hanno all’incirca sei mesi. In questo istante il bambino smette di assumere solo ed esclusivamente latte ed inizia a mangiare anche le pappine. Lo svezzamento è sicuramente un momento emozionante, ma anche ricco di preoccupazioni.

svezzamento bambino
(foto pexels)

All’inizio di questa fase le mamme non sanno quali saranno i cibi che potrebbero piacere al proprio bimbo e quelli che invece non saranno di suo gradimento. Un’altra preoccupazione è di sicuro relativa ai corretti cibi da preparare: essi infatti dovranno essere in primo luogo sani, ma al contempo gustosi per il palato dei piccoli.

Potrebbe interessarti anche: Come far mangiare frutta e verdura ai bambini: tutti i rimedi infallibili

Svezzamento dei bambini: i consigli per gestirlo con successo

Per far si che questa fase venga superata senza ansia e stress, ci sono alcuni consigli da mettere da pratica. Grazie ad essi sarà tutto più facile sia per i bambini sia per i loro genitori.

Rivolgersi ad un pediatra

Sicuramente è un consiglio già risaputo, ma la prima cosa da fare è rivolgersi ad un pediatra. Sicuramente queste figure esperte faranno capire che lo svezzamento non è una fase così difficile come spesso si crede. Inoltre faranno capire quali cibi preparare inizialmente ed anche le quantità adatte.

Trasformare tutto in un momento gioioso

Spesso quando arriva il momento di assaggiare le pappine il bambino potrebbe non essere contento. Il segreto è mettere sempre il piacere al primo posto. Ad esempio la mamma o il papà può coinvolgere il bambino nella preparazione di quello che andrà a mangiare, oppure addirittura mangiarlo insieme a lui.

consigli per svezzamento
(foto pexels)

Pensare in modo positivo

I genitori sono sicuramente un po’ preoccupati in quanto non sanno come comportarsi all’inizio dello svezzamento, ne come il bambino potrebbe agire quando si ritroverà ad assaggiare cibi nuovi. Il consiglio in questione è quello di pensare alle cose positive, ovvero al fatto che il proprio figlio sta crescendo e sta facendo nuove scoperte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *